Borat - Studio culturale sull'America a beneficio della gloriosa nazione del Kazakistan

2006, Commedia

Box Office: weekend dal 10 al 12 novembre 2006

Due conferme in testa alle top ten degli incassi in Italia e USA: da noi Scorsese, oltreoceano l'incredibile 'Borat'.

Niente di nuovo sotto il pallido sole del box office novembrino: i primi freddi non bastano ad affollare le sale, e in Italia nessuno riesce a spodestare il trionfatore della scorsa settimana, ovvero The Departed - Il bene e il male. Se il film di Martin Scorsese raggiunge la rispettabilissima cifra complessiva di 6.434.155 euro, poco più in basso in classifica, al quearto posto, ritroviamo l'immarcescibile Il diavolo veste Prada; che azzecca un'alchimia vincente tra risate, cattiveria, moda e bellezza e, totalizzando oltre 12 milioni e mezzo, si preannuncia uno dei maggiori incassi dell'intera stagione.
Al secondo posto, per quanto riguarda questo week end, troviamo una new entry, Tu, io e Dupree, che non raggiunge una cifra memorabile ma realizza un'ottima media sale (è uscito in duecento cinema). Al terzo posto ritrovimo La gang del bosco, che ha conteso il primato a The Departed nelle scorse due settimane.

Anche in America in testa alla classifica troviamo una conferma: si tratta dell'incredibile Borat, che registra tre milioni e mezzo di incasso in più rispetto allo scorso week end e supera i sessantasette milioni di dollari totali. Non male neanche le performance del secondo e del terzo film in classifica, che appaiono sminuite solo dall'eccezionale successo del film di Larry Charles: sia la commedia festiva Santa Clause è nei guai, sia il film d'animazione Giù per il tubo superano abbondantemente i sedici milioni di dollari, assestandosi sui quaranta complessivi. Solo al quarto posto troviamo la prima nuova uscita, la commedia soprannaturale Stranger than Fiction, che va poco oltre i quattordici milioni di dollari.

Box Office: weekend dal 10 al 12 novembre 2006
Privacy Policy