Blade Runner: ci sarà posto per Harrison Ford nel sequel?

Ridley Scott torna a collaborare con lo sceneggiatore dell'originale sci-fi per costruire i dettagli della nuova storia che potrebbe anche vedere il ritorno di Harrison Ford.

Da quando è stato annunciato il progetto di riportare l'universo di Blade Runner in vita attraverso un sequel prodotto dalla Alcon Entertainment, le notizie e le smentite sulla partecipazione di Harrison Ford si sono rincorse a scadenza regolare. Il regista Ridley Scott, al momento impegnato nella promozione dell'atteso Prometheus, si è dimostrato possibilista ribadendo in più occasioni che Rick Dekkard potrebbe fare ritorno, ma solo se la storia lo permetterà. Al momento il regista sarebbe in trattative per tornare a collaborare con lo sceneggiatore Hampton Fancher e sviluppare insieme a lui l'idea originale che sarà alla base della nuova pellicola prodotta da Alcon Entertainment, Scott Free e Bud Yorkin. Scott e Hampton Fancher hanno firmato la sceneggiatura dell'originale Blade Runner del 1982 partendo da temi e personaggi ispirati al romanzo Ma gli androidi sognano pecore elettriche? di Philip K. Dick. Per adesso sappiamo solo che la storia sarà ambientata alcuni anni dopo la fine del primo film, ma non è chiaro che direzione prenderà.

Parlando del nuovo progetto, Ridley Scott ha dichiarato: "Ho cominciato a incontrare i produttori del sequel di Blade Runner la scorsa settimana. Siamo molto fiduciosi nel portare avanti il lavoro. A breve ingaggeremo una protagonista femminile. Non so se ci sarà Harrison Ford. Non credo che la storia ruoti intorno a lui, ma mi piacerebbe inserirlo da qualche parte. Sarebbe divertente".

Blade Runner: ci sarà posto per Harrison Ford nel...
Privacy Policy