Batman v Superman: Dawn of Justice

2016, Azione

Batman v Superman: nessuno ha riconosciuto Henry Cavill a Times Square

Eppure l'attore, seduto sotto un cartellone pubblicitario del comic movie, indossava perfino la maglietta di Superman!

Uno dei più grandi misteri del mito di Superman riguarda la sua duplice identità. Come è possibile che nessuno riconosca in Clark Kent, il cui unico travestimento è un paio di occhiali da vista, colui che indossa la tuta dell'Uomo d'Acciaio? Ebbene, Henry Cavill ha dimostrato con un esperimento sociologico che per Superman è più facile del previsto andarsene in giro per la strada senza che nessuno lo riconosca.

A pochi giorni dall'arrivo in sala di Batman v Superman: Dawn of Justice, Cavill, con indosso una maglietta di Superman, si è recato in un uno dei luoghi più affollati del mondo, Times Square, nel cuore di New York City, e si è seduto su una panchina nei pressi dei cartelloni pubblicitari di Batman v Superman: Dawn of Justice.

Come dimostra il video postato dalla star inglese su Instagram, nessuno lo ha riconosciuto e non sono serviti neppure gli occhiali per renderlo invisibile agli abitanti della Grande Mela.

Dear Doubter, The glasses are good enough. Regards, Superman #WhoWillWin #Superman

Un video pubblicato da Henry Cavill (@henrycavill) in data: 16 Mar 2016 alle ore 11:33 PDT

Henry Cavill ha raccontato divertito la sua avventura a Jimmy Kimmel spiegando che l'unica persona a essersi fermata a parlare con lui è stato un passante che voleva indicazioni per raggiungere la Stazione Central.

Batman v Superman: nessuno ha riconosciuto Henry...
Batman v Superman: Dawn of Justice, il nostro commento al nuovo trailer
Il mito di Superman al cinema e in TV
Privacy Policy