Asimov secondo Will Smith

Will Smith torna alla fantascienza ed affronta il fantastico mondo del celebre scrittore Isaac Asimov.

Patrizio Marino

Will Smith tornerà nelle sale come protagonista del lungometraggio intitolato Io, robot a partire dal luglio 2004.
Il film è tratto da una raccolta di nove racconti di Isaac Asimov, in cui l'attore interpreta il ruolo del Detective Del Spooner, un tecnofobo a cui vengono affidate le indagini su un omicidio che potrebbe essere stato commesso da un robot, in violazione alla prima legge della robotica secondo cui "Un robot non può recar danno a un essere umano né può permettere che, a causa del proprio mancato intervento, un essere umano riceva danno".
Il ruolo chiave di Susan Calvin è stato affidato a Bridget Moynahan, mentre la regia porta la firma di Alex Proyas, autore del film cult Il corvo. La sceneggiatura è invece del giovane Jeff Vintar che ha al suo attivo Final Fantasy.

Il film, come affermato dallo stesso regista, non sarà l'esatta trasposizione del libro (che tra l'altro non è un romanzo ma un'antologia di racconti) ma piuttosto una sorta di prologo. Nonostante le pochissime indiscrezioni trapelate, i numerosissimi fan di Asimov sono già in allarme e temono che il film non rispecchierà lo spirito dell'opera del grande maestro della fantascienza mondiale.

Asimov secondo Will Smith
Privacy Policy