Divergent

2014, Azione

Ashley Judd in Divergent

Lasciata la politica, l'attrice si rituffa a capofitto nel lavoro unendosi al cast del fantasy young adult.

Dopo l'arrivo di Kate Winslet, un'altra primadonna si unisce a sorpresa nel cast del fantasy Divergent. Ha rinunciato alla carriera politica per risanare i problemi familiari, ma non abbandona il set la bella Ashley Judd che si prepara ad affiancare la Winslet, la protagonista Shailene Woodley, Theo James, Ray Stevenson, Mekhi Phifer, Maggie Q, Jai Courtney, Miles Teller e Zoe Kravitz nel fantasy targato Summit Entertainment diretto da Neil Burger.

Il film - le cui riprese inizieranno a Chicago il mese prossimo - è un adattamento del primo capitolo della saga letteraria sci-fi distopica di Veronica Roth, ambientata in un futuro alternativo. Dopo la firma della Grande Pace, Chicago è suddivisa in cinque fazioni consacrate ognuna a un valore: la sapienza per gli Eruditi, il coraggio per gli Intrepidi, l'amicizia per i Pacifici, l'altruismo per gli Abneganti e l'onestà per i Candidi. Beatrice deve scegliere a quale unirsi, con il rischio di rinunciare alla propria famiglia. Prendere una decisione non è facile e il test che dovrebbe indirizzarla verso l'unica strada a lei adatta, escludendo tutte le altre, si rivela inconcludente: in lei non c'è un solo tratto dominante ma addirittura tre! Beatrice è una Divergente, e il suo segreto - se reso pubblico - le costerebbe la vita. Non sopportando più le rigide regole degli Abneganti, la ragazza sceglie gli Intrepidi: l'addestramento però si rivela duro e violento, e i posti disponibili per entrare davvero a far parte della nuova fazione bastano solo per la metà dei candidati. Come se non bastasse, Quattro, il suo tenebroso e protettivo istruttore, inizia ad avere dei sospetti sulla sua Divergenza.

Ashley Judd in Divergent
Privacy Policy