Andreotti 'divo' per Sorrentino

Il regista de 'Le conseguenze dell'amore' sta lavorando ad un film sul senatore a vita, che però sostiene di non essere a conoscenza di questo progetto e di non aver mai incontrato Sorrentino.

Inizieranno a giugno le riprese di Divo, il prossimo film di Paolo Sorrentino che sarà incentrato su uno dei personaggi chiave della nostra politica, ovvero l'88enne senatore a vita Giulio Andreotti. Il film si svilupperà in un arco di tempo che inizia con la fine del settimo governo Andreotti, fino alla vigilia del processo di Palermo che vide il senatore imputato per associazione mafiosa e sarà interpretato da Toni Servillo nel ruolo del senatore, mentre Anna Bonaiuto sarà sua moglie e Piera Degli Esposti la sua segretaria, mentre a Paolo Graziosi sarà affidato il ruolo di Aldo Moro. Nel cast della pellicola inoltre ci saranno anche Giulio Bosetti, Michele Placido e Carlo Buccirosso.

Sorrentino sostiene di aver incontrato Andreaotti lo scorso autunno in due occasioni, negli uffici di piazza San Lorenzo in Lucina, proprio per informarlo del suo nuovo progetto ma anche per studiarlo: "Mi ha accolto con gentile indifferenza" ricorda il regista "Si è vagamente schernito e mi ha chiesto cosa avesse mai fatto per meritare un film".
Di ben altro avviso invece è lo stesso Andreotti, che interpellato dal quotidiano Libero ha sostenuto di non essere a conoscenza di questo progetto: "Non sapevo nulla e non ho mai incontrato questa persona, altrimenti l'avrei aiutata con il soggetto. Ma spero che non si faccia qeusto film, perché sarebbe una commemorazione da vivo". Pronta la replica di Sorrentino: ""Fanno fede le parole del senatore. Che magari forse non ricorda bene...".

Andreotti 'divo' per Sorrentino
Privacy Policy