34° Bellaria Film Festival: aperti i concorsi Italia Doc e Casa Rossa

Lo storico appuntamento dedicato al cinema documentario torna in primavera, dal 27 al 29 maggio. Le iscrizioni in concorso terminano il 28 marzo.

Sono aperte le iscrizioni ai concorsi del 34° Bellaria Film Festival, manifestazione promossa dal Comune di Bellaria Igea Marina col sostegno del Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo, della Regione Emilia-Romagna e della Provincia di Rimini.

Nato nel 1983 come Anteprima per il cinema indipendente italiano, da dieci anni il Bellaria Film Festival sostiene la cinematografia documentaria attraverso il concorso Italia Doc. La nuova edizione del concorso è aperta a film documentari di qualsiasi durata e formato, inediti o già distribuiti, realizzati a partire dall'1 gennaio 2015; al regista dell'opera vincitrice è assegnato un premio di 4.000 euro. I film documentari sul mondo dell'arte possono inoltre partecipare al concorso Casa Rossa Art Doc: in palio 1.000 euro.

Le iscrizioni devono essere effettuate entro il 28 marzo sul sito www.italiandoc.it, piattaforma web a cura di Doc/it, associazione riconosciuta come ente di rappresentanza ufficiale dei produttori e degli autori del documentario italiano. La partecipazione è gratuita ma si richiede la registrazione al servizio Digital Library di Italiandoc, che prevede il pagamento di una quota di 30 euro a film. Per completare la registrazione è necessario inviare all'indirizzo info@bellariafilmfestival.org un press book composto da scheda tecnica, sinossi, note di regia, biofilmografia del regista o dei registi, immagini in formato jpeg del film e del regista.

Il 34° Bellaria Film Festival, organizzato da Bellaria Igea Marina Servizi, ospiterà sia le proiezioni dei film finalisti che la cerimonia di premiazione. Già fissate le date della manifestazione, che da quest'anno torna nella sua storica cornice primaverile e si svolgerà a Bellaria Igea Marina il 27, 28 e 29 maggio 2016. Come nelle due edizioni passate, la direzione artistica è affidata a Simone Bruscia e Roberto Naccari.

34° Bellaria Film Festival: aperti i concorsi...
Alberto Fasulo a Locarno: "Genitori, il mio documentario rock"
Bella e perduta, documentario on the road tra mito, natura e cronaca
Privacy Policy