True Blood: Stagione 2, Episodio 9: I Will Rise Up

La guerra tra umani e vampiri rompe tutti gli equilibri e a farne le spese è soprattutto Godric. Beffata da Eric, Sookie si ritrova al centro di un triangolo amoroso, mentre una scatenata Maryann è ancora alla ricerca di Sam Merlotte. Nuove morti, tante lacrime e confessioni a cuore aperto nell'episodio più intenso di True Blood.

Massimo Borriello

Una strage, un suicidio e confessioni a cuore aperto: True Blood prosegue senza tregua la sua marcia verso l'atteso finali di stagione e nel suo episodio più intenso riesce ad emozionare e commuovere come mai prima d'ora. La guerra tra umani e vampiri prende una piaga inaspettata. Con Luke che si fa saltare in aria nella tana dei succhiasangue si spezzano equilibri millenari e più recenti: Godric viene messo in discussione e questo lo porterà a una clamorosa decisione, e la beffa di Eric ai danni di Sookie ci regala la certezza di un triangolo amoroso tra il vampiro, la bionda cameriera del Merlotte e il suo amato Bill. E' un episodio di grande intensità I Will Rise Up che non solo ci offre una ricchezza di emozioni che coinvolge e commuove, ma che propone veri e propri saggi di recitazione da parte di tutti i protagonisti, magistrali nelle loro interpretazioni. Sembra giunto intanto il momento di fare incontrare i due differenti binari lungo i quali aveva viaggiato la serie fino a questo momento nella seconda stagione: pare ormai archiviata infatti la pratica Dallas, con il recupero di Godric (la cui precoce uscita di scena è davvero sorprendente, soprattutto per le potenzialità di un simile personaggio) mentre a Bon Temps Sam Merlotte continua a sfuggire ad una Maryann sempre più scatenata, che controlla tutti come burattini ma non riesce ad acciuffare la sua vera preda.

Il vampiro Eric (Alexander Skarsgård) se la ride mentre Sookie gli succhia via l'argento dal torace in una scena dell'episodio 'I Will Rise Up' della serie True Blood
Si parte quindi con l'uomo-bomba Luke che "esplode" nel Nido di Godric, provocando una vera propria strage, con vittime tra vampiri e umani, sotto lo sguardo impotente dello sceriffo. A salvare la vita a Sookie è Eric che le ha fatto da scudo proteggendola col proprio corpo e beccandosi quindi un bel po' di argento nel proprio. Temendo per la vita del biondo vampiro, la ragazza viene portata dallo stesso a succhiarle via l'argento dal petto. Eric se la ride e a ragione: il suo è solo un trucco per lasciare che il suo sangue entri nel corpo della ragazza, così da potersi connettere con lei e avvertire in ogni momento le sue emozioni. Quanto accaduto preoccupa non poco il povero Bill, che sa bene che da ora in poi la sua donna comincerà a provare attrazione verso il suo rivale. A Bon Temps intanto, Jessica e Hoyt si confrontano sul problema dell'"imene inattaccabile" della ragazza, destinato a ricrescere ogni volta dopo il rapporto. Per il dolcissimo ragazzo non sembra però essere un problema, anche perché quello non è l'unico modo di fare l'amore. Per rassicurare la rossa vampira, Hoyt le rivela che vuole presentarla a sua madre e per farla addormentare finisce col cantarle una tenera ninna nanna. Adorabile. A casa Stackhouse Maryann continua a manipolare a proprio piacimento i due "scordarelli" Tara ed Eggs, mentre alla prigione dello sceriffo Dearborne i detenuti si lamentano di essere imprigionati ingiustamente.

Il vampiro Eric (Alexander Skarsgård) e Sookie (Anna Paquin) in un'immagine dell'episodio 'I Will Rise Up' della serie True Blood
All'hotel Carmilla di Dallas Sookie e Jason non riescono a dormire e decidono perciò di chiacchierare un po'. Ricordando la nonna morta e il fatto di essere rimasti soli al mondo, entrambi si commuovono e si confortano a vicenda. Il momento di tenerezza si interrompe quando in tv un confronto tra i coniugi Newlin e Nan Flanagan, un'esponente dell'American Vampire League, accende il dibattito attorno alla strage compiuta dal kamikaze Luke nel Nido. Davvero irresistibile il siparietto di Sarah e Steve che passano il tempo a battibeccare tra loro. Al Merlotte, invece, un'isterica Arlene è costretta a cavarsela da sola per mandare avanti il locale, ma a farle tornare il buonumore è Terry che le confessa di non ricordare nulla della notte trascorsa con lei, ma di non essere poi così dispiaciuto immaginando quello che possa essere successo tra loro. Quando Tara e il suo ragazzo entrano nel locale, Lafayette nota i lividi sul volto della cugina e se la prende con Eggs. Per evitare una rissa, Tara trascina Eggs fuori dal locale, mentre i clienti più curiosi riprendono la scenetta con le loro fotocamere. Hoyt fa presente alla madre che vuole presentarle la sua fidanzata, ma la donna non sembra ben disposta all'incontro. A Dallas, Sookie ed Eric amoreggiano nudi a letto, si coccolano, si accarezzano, sotto lo sguardo di Lorena che accusa la ragazza di aver già abbandonato Bill. Sookie sostiene però di amarlo, ma un attimo dopo finisce col fare l'amore con Eric. Per sua fortuna è solo un sogno e quando riapre gli occhi si ritrova imbarazzata accanto al suo vampiro del cuore.

Lafayette (Nelsan Ellis) e la madre di Tara (Adina Porter) in una scena dell'episodio 'I Will Rise Up' della serie tv True Blood
Alla prigione di Bon Temps, Maryann accende gli entusiasmi, giungendo a tirar fuori dalle celle gli uomini e le donne finiti in gabbia dopo l'orgia. Reso un fantoccio lo sceriffo Dearborne, la menade si lancia alla ricerca di Sam Merlotte che nel frattempo ha però pensato bene di trasformarsi in una mosca, sfuggendo così nuovamente alle grinfie della donna, sempre più furiosa. Il Merlotte accoglie nel frattempo il primo incontro tra la madre di Hoyt e la bella Jessica che sembra cavarsela piuttosto bene di fronte alla severità della donna, fino a quando le viene ricordato che non potrà mai dare un figlio ad Hoyt. Disperata, non le resta da fare che lasciare il posto in lacrime, mentre il ragazzo le corre dietro abbandonando la sua antipatica madre. Una scena perfetta che ci ricorda quanto è difficile sopportare una suocera! A casa Stackhouse, Maryann, Tara ed Eggs giocano a carte, mentre la 'mosca' Sam osserva la situazione. Lafayette e la madre di Tara irrompono nella villa per portar via la ragazza che vittima dei poteri di Maryann, e con tanto di occhi neri, aggredisce sua madre, ma viene portata via di peso da Lafayette. Maryann dice ad Eggs di lasciarli andare, perché presto Tara tornerà portandoseli dietro entrambi. A Dallas, Nan Flanagan si lamenta di quanto successo nelle ultime ore che ha portato a un disastro di portata nazionale per i vampiri, e "licenzia" di fatto lo sceriffo Godric, che spiega di essersi offerto volontario per farsi catturare dalla Compagnia del SOle. Sookie prova a intervenire in favore di Godric, ma ormai è tutto deciso.

Una furiosa Maryann (Michelle Forbes) alla ricerca di Sam Merlotte in una scena dell'episodio 'I Will Rise Up' della serie tv True Blood
Sempre più furibonda, Maryann porta scompiglio al Merlotte ordinando a tutti i presenti di portarle Sam Merlotte. Il barista mutaforma si è recato nel frattempo dal detective Bellefleur per chiedere il suo aiuto. Al Carmilla, Godric si scusa del male causato e giura che farà ammenda. Eric vuole parlare con lui, e il suo creatore gli da appuntamento sul tetto. Prima di raggiungerlo, viene però affrontato da Bill che gli rifila un secco destro in viso, per poi essere messo all'angolo da un semplice ordine di Eric che gli dice di togliersi di mezzo. Anche Sookie decide di raggiungere Godric sul tetto per dimostrargli la sua riconoscenza ed essergli vicino in un simile momento di sofferenza. Sul tetto è quasi l'alba: Godric ha deciso di consegnarsi al sole e di suicidarsi. Eric prova a farlo ragionare, minaccia di usare la forza per riportare il suo creatore all'interno dell'albergo, ma Godric è irremovibile nella sua decisione. In lacrime, Eric lo supplica in ginocchio di ripensarci o in caso contrario morirà con lui. Come suo creatore, Godric però gli ordina di andar via. Il sole si sta alzando, e Sookie raggiunge Godric per restargli vicino in quel momento. Di fronte alle lacrime della ragazza, il vampiro dichiara che ancora riesce a stupirsi dopo 2000 anni. I raggi del sole raggiungono Godric che si spoglia dei suoi vestiti e si lascia bruciare per poi scomparire nell'aria, mentre Sookie si scioglie in un pianto a dirotto.

Il vampiro Godric (Allan Hyde) brucia al sole in una scena straziante dell'episodio 'I Will Rise Up' della serie tv True Blood
Un finale straziante che per la prima volta ci nega il piacere del cliffhanger, ma che nello stesso tempo ci regala un coinvolgimento emotivo senza paragoni. Molte sono le questioni lasciate aperte dall'episodio, dalla probabile alleanza tra Sam e il detective Bellefleur contro Maryann, al critico triangolo tra Bill, Sookie ed Eric, ma un finale di episodio di tale potenza mette quasi in secondo piano tutto il resto. Peccato perdere subito un personaggio così interessante come quello di Godric, la cui saggezza millenaria era forse troppo difficile da sostenere per lungo tempo. Ora umani e vampiri sono un po' più soli.

True Blood: Stagione 2, Episodio 9: I Will Rise Up
Privacy Policy