True Blood - Stagione 1, Episodio 6: Cold Ground

Con la morte di nonna Adele, Sookie e Jason cadono preda della disperazione più cupa. Per la ragazza sembra quindi arrivato il momento di consegnarsi all'amore.

Massimo Borriello

Povera nonna Adele, brutalmente assassinata con una serie di coltellate alla gola e lasciata a giacere in una pozza di sangue! Il ritrovamento del cadavere da parte di Sookie ha contorni decisamente drammatici, ma l'arrivo di Bill a consolarla è provvidenziale. Quando giunge per caso a casa Stackhouse anche Sam, la tensione sembra però destinata a esplodere, con il vampiro che s'avventa al collo del ragazzo e la cui furia è frenata solo dall'intervento di Sookie. L'arrivo della polizia non sembra rasserenare l'animo della ragazza che ascolta i pensieri fastidiosi di chi provvede agli accertamenti. Intanto, è arrivato anche il momento di un acceso confronto tra Sam e Bill, ognuno convinto di proteggere la ragazza a proprio modo, mentre sceriffo e detective si interrogano ancora una volta sulla possibilità che il serial killer di Bon Temps possa essere proprio il bel vampiro. Messo alle strette dai due, Bill confessa loro che secondo la sua opinione il vero obiettivo del serial killer non era nonna Adele, ma Sookie, perché probabilmente il suo scopo è far fuori chiunque abbia a che fare con i vampiri. Sam prova inutilmente a contattare Jason per informarlo della tragedia, mentre tutti consigliano a Sookie di evitare di restare a casa sua per la notte. La ragazza non ha però intenzione di dormire altrove e anzi si mette subito al lavoro per pulire la cucina dal sangue che l'ha imbrattata.

Anna Paquin in una scena dell'episodio Cold Ground della prima stagione di True Blood
Il mattino dopo è l'ora della processione a casa Stackhouse di vicini e curiosi che esprimono le proprie condoglianze alla bionda nipote della vittima, che ascolta però i loro pensieri e ne carpisce tutta la sfacciataggine e l'invadenza di chi è lì solo per curiosare. Naturale quindi che il nervosismo le monti dentro un'insofferenza destinata a deflagrare di lì a poco, quando una vicina ficcanaso osa tirar fuori dal frigo una torta preparata da nonna Adele. Sookie gliela strappa di mano e corre sconvolta in camera sua, mentre nei pensieri di tutti i presenti in casa Stackhouse si fa largo un'unica certezza: la ragazza è fuori di testa. Tara prova a far distrarre Sookie e LaFayette le propone una pillola di Valium che la ragazza ripone diligentemente sul comodino. Intanto, Jason si reca al lavoro con i sensi ancora stravolti dalla sua nuova 'droga', il sangue di vampiro, e viene a sapere dai colleghi ciò che è accaduto. Profondamente turbato, raggiunge la propria casa e si reca immediatamente in camera della sorella per colpirla con uno schiaffo deciso. Il ragazzo è convinto che la colpa della morte della nonna sia da imputare a Sookie e alla sua passione per il vampiro Bill. Tara lo blocca, lo rimprovera e lo caccia dalla stanza, mentre Sookie decide che è già giunto il momento per prendere il Valium di LaFayette. Intanto il detective Bellefleur si ritrova ancora una volta ad avanzare dei dubbi su Jason, il quale però non può accettare di essere accusato dell'omicidio della propria nonna e dopo aver scaraventato a terra l'uomo sale a bordo della propria auto e va via disperato. Mentre tutti abbandonano casa Stackhouse, Sookie può finalmente riposare. Credendo la ragazza in grave pericolo che invoca il suo aiuto, Bill la raggiunge alla velocità della luce, ma capisce di essere stato vittima di un incubo. Decide comune di restare a vegliare per tutta la notte fuori casa della ragazza.

Ryan Kwanten in un'immagine dell'episodio Cold Ground della prima stagione di True Blood
Al funerale di nonna Adele, Sookie è sconvolta dall'arrivo dello zio Bartlett, fratello della vittima costretto su una sedia a rotelle, che secondo lei non dovrebbe essere lì visto che da tempo si disinteressa della famiglia. Intanto, arriva il momento per Sookie di parlare in ricordo della nonna, ma il suo elogio funebre non riesce a trovare conclusione per i pensieri maligni dei partecipanti al funerale che continuano a considerarla una pazza che va a letto con l'assassino succhiasangue della donna. Un'altra esplosione di rabbia la porta a correre via dal palco, inseguita da Jason, mentre a prendere la parola è la madre di Tara, tra lo stupore della figlia che non può credere ai suoi occhi. La donna ringrazia Adele di essersi presa cura di Tara quando non ha potuto farlo lei, ma la ragazza non apprezza il discorso che considera non sincero. Le rinfaccia il fatto di essere stata una pessima madre e le grida contro che non aveva il diritto di parlare in memoria di una persona che l'ha amata più di quanto non abbia mai fatto lei. Sua madre cerca però di difendersi dicendole che non era lei a dire e fare certe cose, ma il demone che si nasconde nel suo corpo e che la divora. La donna ne approfitta per chiedere alla figlia i soldi necessari a liberarsi dell'oscura presenza che dimora in lei, ma Tara irritata dalla sua sfrontatezza l'abbandona. Nel frattempo, Jason prova a calmare Sookie che lo rimprovera per aver invitato lo zio Barlett, ma il ragazzo cerca di spiegarle che nel momento del bisogno una famiglia deve stringersi a sé superando i dissidi. Sookie non è d'accordo e va via da sola, arrivando ben presto di fronte a una tomba sulla cui lapide c'è un nome che le suona familiare: 'William Thomas Compton'. Jason raggiunge la sua auto profondamente scosso per gli eventi e cade vittima di una crisi d'astinenza da sangue di vampiro.

Anna Paquin e Stephen Moyer in un'immagine dell'episodio Cold Ground della prima stagione della serie True Blood
Accompagnata a casa da Sam, Sookie gli chiede di restare sola. Il ragazzo sulla via di casa incontra Tara che cerca invece consolazione. Sookie mangia tra le lacrime la torta della nonna, mentre i due si ritrovano nello squallido appartamento della ragazza per fare ancora una volta sesso insieme. Sookie decide di indossare una vestaglia e aspetta che cali il sole. Quando è notte comincia una corsa forsennata verso casa di Bill e il ragazzo avvertendo il suo arrivo le corre incontro, la raggiunge, la bacia, e dopo averla presa in braccio la conduce nella sua casa. Dopo aver consumato con Sam, Tara decide improvvisamente di uscire di casa, mentre nella camera accanto Jason sta avendo il suo ennesimo incontro sessuale con una sconosciuta, ma stavolta sul volto del ragazzo c'è tutta la disperazione e le lacrime per gli eventi che gli stanno sfuggendo di mano. Di fronte al camino di villa Compton, Sookie si spoglia e si appresta a far l'amore con Bill che vittima dell'eccitazione non può frenare la propria natura e si ritrova ben presto con due canini affilati che sembrano negargli ancora una volta il piacere di restare in intimità con la ragazza. Sookie stavolta non sembra però spaventata e lo richiama a sé, baciandolo appassionatamente. Intanto, Tara raggiunge sua madre che l'accoglie tra le sue braccia. Sookie e Bill avvinghiano i loro corpi nudi e la ragazza decide di offrirsi a lui senza più freni: gli porge il proprio collo e Bill ci si avventa immediatamente sopra con i denti che affondano affamati nella carne della sua amata, dalla quale comincia a succhiar via il sangue.

Una scena dell'episodio Cold Ground della prima stagione di True Blood
L'intenso Cold Ground è sicuramente l'episodio di True Blood meglio riuscito finora. Grazie anche al tema sempre stimolante dell'elaborazione del lutto, la serie creata da Alan Ball prende quota e mette in campo emozioni forti che costringono finalmente i protagonisti a prendere decisioni importanti e a confrontarsi con sé stessi. I colpi di scena sembrano destinati a non finire, con la morte di uno dei protagonisti più amati di questa giovane serie e lo sconvolgente finale che funge da splendido cliffhanger non solo in vista del prossimo episodio, ma per lo svolgimento dell'intera serie da qui in poi. Stavolta sul sesso prende il sopravvento l'amore, che rappresenta per Sookie l'unica possibilità di fuga da una realtà decisamente deprimente, fatta di solitudine ed emarginazione da un intero paese che ormai la considera una pazza da compatire o da temere. Il povero Jason deve invece affrontare il problema della dipendenza che gli annebbia la mente e lo consegna alla disperazione. Trova finalmente consacrazione anche il personaggio di Bill, determinato a proteggere la donna che ama e costretto ad affrontare le proprie debolezze e i propri istinti. Sam, che gli indizi ci lasciano presupporre essere una figura chiave della storia, si scontra ancora una volta con la realtà di un sentimento non corrisposto, mentre Tara acquista episodio dopo episodio un calore "uman" che sembra un po' mancare agli altri protagonisti della serie. Sempre più intrigante e coinvolgente, True Blood colleziona conflitti, ma mantiene il focus sulla relazione affascinante tra amore e morte in un'epoca in cui la diversità sta diventando la norma, ma non riesce ancora a farsi accettare.

True Blood - Stagione 1, Episodio 6: Cold Ground
Privacy Policy