True Blood - Stagione 1, Episodio 12: You'll Be the Death of Me

Gran finale per la prima stagione di True Blood, che scioglie finalmente il mistero sul serial killer di Bon Temps, pronto a fare di Sookie Stackhoue la sua nuova vittima. Intanto, rivelazioni, arrivi inaspettati e nuove aggressioni sono destinate a sconvolgere ancora il paese.

Massimo Borriello

Ultimo episodio per la prima stagione di True Blood che smaschera finalmente il killer di Bon Temps e propone nuovi inquietanti interrogativi, destinati a sciogliersi solo nelle stagioni successive. Avevamo lasciato Jason in carcere, convinto di essere l'autore degli omicidi delle donne del posto, nonostante non ne abbia ricordo. Lo ritroviamo quindi dietro le sbarre che parla con Rene che è andato a fargli visita. All'uomo dà indicazioni precise rispetto a coloro a cui vuole siano destinati i suoi averi ora che è in carcere, probabilmente destinato alla pena capitale. A Rene affida il suo furgone. Intanto, anche Sookie giunge al carcere per vedere suo fratello. La ragazza è convinta dell'innocenza di Jason e gli confida che è a un passo dallo scoprire chi è il vero assassino. Intanto, Tara si risveglia nella splendida villa di Maryann e decide di accettare l'aiuto che questa sembra offrirle senza chiedere nulla in cambio. Sookie si presenta al lavoro nonostante le resistenze di Sam, mentre Jason riceve una nuova visita in carcere. Stavolta è un membro della Compagnia del sole, l'organizzazione religiosa dedicata alla protezione della razza umana. Per questo motivo si battono affinché ai vampiri non venga riconosciuto alcun diritto. L'uomo rivela a Jason che non condivide il metodo con cui sembra aver eliminato quelle donne che si erano lasciate violare dai vampiri, ma riconosce le sue intenzioni nobili e pure. Quindi lascia al ragazzo, che definisce un 'soldato coraggioso, un opuscolo della Compagnia.

Rutina Wesley in un'immagine dell'episodio You'll Be the Death of Me della serie True Blood
Dopo un bagno in piscina, Tara s'imbatte in un avvenente ragazzo di colore, Eggs, anche lui ospite di Maryann, che lo ha accolto sotto la sua ala protettiva in un momento difficile. Intanto, la donna fa una strana 'meditazione' in giardino, sotto lo sguardo del misterioso maiale già visto assieme a lei in un episodio precedente. Turbata dai pensieri dei clienti del Merlotte, poco teneri nei confronti suoi e del fratello, Sookie decide di tornare a casa, ma scopre che la sua auto non parte. A venirle in soccorso è Rene che le offre un passaggio. In auto i due parlano del potere di Sookie di ascoltare i pensieri degli altri e la ragazza spiega a Rene che i suoi pensieri sono strani perché non hanno un accento. Intanto, Arlene è sconvolta quando scopre i suoi figli che guardano il famoso sex tape di Maudette e il vampiro. I piccoli spiegano alla madre di aver trovato la cassetta tra le cose di Rene in garage. La donna apre la scatola che hanno recuperato i bambini e scopre che è piena di videocassette e che c'è inoltre un'audioccassetta per lo studio dell'accento del posto. Intanto, al Merlotte Sam sente per caso l'odore di Rene sul giubbotto che ha dimenticato al locale e capisce che è lui il killer. Preoccupato, corre verso casa di Sookie fiutando il pericolo.

Michael Raymond-James in una scena dell'episodio You'll Be the Death Of Me della serie tv True Blood
A casa Stackhouse, Rene e Sookie chiacchierano normalmente finché la ragazza non riesce finalmente ad entrare nella testa dell'uomo e vede all'improvviso le immagini dell'omicidio della nonna Adele. Sookie capisce perciò che è proprio Rene il killer di Bon Temps. Ormai scoperto, l'uomo prova a bloccarla, ma viene colpito in fronte dalla ragazza con la canna di un fucile senza pallottole. Sookie fugge via terrorizzata, inseguita dall'uomo. Sam raggiunge casa Stackhouse e dopo aver visto le tracce di sangue si trasforma nel cane per poter correre a salvare la sua amica in pericolo. Anche Bill viene svegliato dal precipitare degli eventi e nonostante fuori sia ancora giorno decide di uscire dal suo nascondiglio per andare a salvare Sookie, ma la luce del sole brucia la sua pelle poco a poco, ma inesorabilmente. Rifugiatasi in una fossa nel cimitero, Sookie viene raggiunta da Rene che la colpisce con terribili pugni e poi prova a strangolarla. In soccorso della ragazza arriva Sam sotto forma di cane, azzannando al collo l'uomo. Rene se ne libera e comincia a picchiarlo, ma Sookie riesce a tirarsi su e con una grossa pala ammazza l'uomo. Il povero Bill giace intanto al suolo completamente bruciato dal sole. Disperata, Sookie si lascia aiutare da Sam nel seppellirlo per proteggerlo dalla luce.

Anna Paquin in una scena dell'episodio 'You'll Be the Death Of Me' della serie True Blood
Risvegliatasi a casa, Sookie si scopre circondata dai suoi amici, ai quali si aggiunge di lì a poco Arlene in lacrime. Nel frattempo, lo sceriffo ordina al detective Bellefleur di rilasciare Jason. Fuori casa Stackhouse, Sam e Tara parlano degli ultimi eventi, finché l'auto di Maryann giunge sul posto per recuperare la ragazza. Sam sembra conoscere la donna e ne è profondamente turbato. Jason raggiunge la sorella, felice di riabbracciarla, e le rivela che ha trovato una nuova missione di vita. Intanto, mentre sta buttando la spazzatura, Lafayette viene improvvisamente attaccato alle spalle, mentre Sookie riceve una visita inaspettata: è Bill, completamente ristabilitosi. Pazza di gioia nel vederlo vivo, la ragazza lo abbraccia e i due si baciano teneramente. Due settimane dopo, al Merlotte si discute del primo matrimonio tra un umano e una vampira e qualcuno dice a Sookie che anche lei dovrebbe sposare Bill, ma Sam sembra contrariato dall'idea. Intanto, Arlene pare instaurare una bella intesa con Terry, Jason applaude entusiasta la predica in chiesa di un membro della Compagnia del Sole, Sam recupera dalla cassaforte tutti i suoi soldi, Eric e Pam restituiscono a Bill l'ingestibile Jessica e un nuovo, inquietante mistero sta per calare su Bon Temps. Dall'auto del detective Bellefleur spunta infatti un piede senza vita con le unghie smaltate di rosso. Tara e Sookie guardano nell'auto e urlano terrorizzate.

Rutina Wesley e Anna Paquin in una scena dell'episodio You'll Be the Death Of Me della serie True Blood
You'll Be the Death of Me chiude splendidamente la prima avvincente stagione di True Blood, nuova creatura di Alan Ball partita un po' in sordina, ma che ha saputo conquistare episodio dopo episodio spettatori e affetto, grazie al suo mix esplosivo di elementi vincenti. Dall'affascinante ambientazione all'atmosfera ricca di pathos e sensualità, dai personaggi che si sono lasciati scoprire poco a poco all'umorismo irresistibile che ha sempre caratterizzato la serie, sono molti i pregi di una serie che non ha mai avuto paura di osare, rischiando grosso con temi forti e una messa in scena ai limiti che hanno convinto in pieno il pubblico. Caratterizzata da un fiero gusto trash, True Blood ci ha regalato in questa prima stagione una galleria di personaggi multidimensionali, ricchi di sfumature e di una profonda umanità che ha contraddetto l'apparente freddezza iniziale. Sesso, omicidi, sangue a go-go, romanticismo e horror, importanti spunti di riflessione lanciati in sottotraccia e momenti visionari e scanzonati, tutti ingredienti che hanno contribuito a rendere già cult la serie più originale degli ultimi anni. L'appuntamento è ora a settembre 2009 per scoprire a chi appartiene il piede senza vita che ha terrorizzato Tara e Sookie nell'immagine finale. Non ci resta che aspettare pazientemente il prossimo morso.

True Blood - Stagione 1, Episodio 12: You'll Be...
Privacy Policy