The Following, i personaggi: tutti a caccia di serial-killer

Il duello senza esclusione di colpi fra il team dell'FBI capitanato dall'esperto Ryan Hardy e il diabolico Joe Carroll, professore psicopatico e fondatore di una vastissima setta di giovani serial-killer ai suoi ordini: ecco tutti i protagonisti del serial targato Fox.

The Following, i personaggi: tutti a caccia di...

Considerata una delle serie di punta dell'attuale programmazione della Fox, The Following ha debuttato sulla TV americana nel gennaio 2013, attirando da subito una notevole attenzione da parte del pubblico, anche in virtù del suo ritmo incalzante e degli altissimi livelli di tensione e di violenza grafica.

Il nucleo della narrazione è costituito dalla lotta a distanza fra Ryan Hardy, un ex agente richiamato tra le fila dell'FBI, e Joe Carroll, l'insospettabile serial-killer che lo stesso Ryan, dieci anni prima, aveva smascherato ed arrestato, per poi scrivere un libro basato sul caso di Carroll, The Poetry of a Killer. Nel momento in cui Carroll, ex professore di letteratura inglese, scatena un manipolo di followers determinati a diffondere caos e morte, Ryan è costretto a tornare in azione allo scopo di sgominare la propria nemesi e il culto dei suoi folli seguaci.
Ecco una carrellata di tutti i personaggi principali di The Following...

The Following: Kevin Bacon e Shawn Ashmore nel pilot della serie
The Following: Kevin Bacon in una scena della serie

Ryan Hardy (Kevin Bacon). Uomo chiuso e solitario, estremamente deciso e risoluto nel proprio lavoro, Ryan è un ex agente dell'FBI che nel 2003 aveva abbandonato l'Agenzia dopo aver subito un'operazione al cuore in seguito a una pugnalata infertagli da Joe Carroll, il killer che lui stesso aveva arrestato.

Dopo aver scritto un libro sul caso di Carroll, Ryan viene richiamato come consulente dall'FBI nel momento in cui Carroll evade di prigione e scatena i propri seguaci in una catena di imprevedibili atti di violenza che scatenano il panico fra la popolazione. Tormentato da rimorsi e ossessioni che in più di un'occasione lo spingono verso l'alcolismo e altri comportamenti autodistruttivi, Ryan non esita a valicare i confini della legalità quando gli si presenta l'occasione, arrivando perfino ad eludere le direttive dell'FBI e a mettere a repentaglio la propria vita.

The Following: James Purefoy in una scena della serie

Joe Carroll (James Purefoy). Ex professore di letteratura inglese alla Winslow University, grande esperto dell'opera di Edgar Allan Poe, Carroll crede fermamente nell'omicidio come suprema forma di creazione artistica, e aveva messo in pratica tale principio assassinando diverse giovani studentesse prima di essere identificato e arrestato da Ryan Hardy, che da allora è diventato il suo nemico giurato. Dotato di un singolare carisma e di una straordinaria capacità di fascinazione, nel corso del tempo Carroll ha costruito un culto di fedelissimi seguaci, pronti a obbedire ciecamente a qualunque suo ordine e ad uccidere senza pietà in ossequio agli ideali promulgati dal loro leader. Uomo vanesio, egocentrico e con un'esasperata tendenza alla teatralità, Carroll sembra non avere scrupoli di sorta, né tantomeno alcun senso dell'etica o tracce di rimorsi per le proprie efferatezze.

The Following: Nataline Zea in una scena dell'episodio The Reaping

Claire Matthews (Natalie Zea). Ex moglie di Joe Carroll e madre del piccolo Joey, Claire insegnava alla stessa università di Carroll, senza avere alcun sospetto che suo marito fosse il serial-killer delle studentesse. In seguito Claire aveva avuto una relazione sentimentale con Ryan, che però era stata interrotta. Dopo l'evasione di Carroll, Claire è posta sotto protezione dall'FBI, ma suo figlio Joey viene rapito dai seguaci dell'ex marito; la donna, nel frattempo, riprende il suo rapporto di amore con Ryan. Al termine della prima stagione viene pugnalata da una seguace di Carroll e ritenuta morta.

Contenuto pubblicitario
The Following: Shawn Ashmore nell'episodio For Joe

Mike Weston (Shawn Ashmore). Un giovane agente dell'FBI che ha scritto la propria tesi sul caso Carroll, Mike considera Ryan un modello da imitare e in seguito diventa il suo fidatissimo partner, accompagnandolo nelle missioni più rischiose. Nel corso della seconda stagione, Mike è messo a dura prova dalla catena di rappresaglie e omicidi dei killer a cui lui e i suoi colleghi stanno dando la caccia, al punto da lasciarsi sopraffare da impulsi violenti e da uno spietato desiderio di vendetta.

The Following: James Purefoy e Valorie Curry in una scena dell'episodio Teacher's Pet

Emma Hill (Valorie Curry). Fedelissima seguace di Joe Carroll, Emma assume l'identità di Denise Harris e conquista la fiducia di Claire lavorando per lei come baby-sitter, un ruolo che sfrutta per rapire il piccolo Joey. Amante di un altro giovane seguace di Carroll, Jacob Wells, Emma è ferocemente determinata e priva di scrupoli quando si tratta di far scorrere del sangue per ordine di Joe, del quale finisce per diventare anche l'occasionale compagna di letto.

Debra Parker (Annie Parisse). Capo dell'unità dell'FBI incaricata dei casi legati a sette e culti segreti, Debra viene posta al comando del team impegnato a dare la caccia a Joe Carroll e ai suoi seguaci; lei stessa, da piccola, era cresciuta all'interno di un culto religioso, subendo una violenza sessuale da parte del leader. Donna saggia ed esperta, nel corso delle indagini Debra non esita ad avvalersi del prezioso aiuto di Ryan.

The Following: Jessica Stroup in una scena dell'episodio The Reaping

Max Hardy (Jessica Stroup). Agente dell'FBI e nipote di Ryan, nella seconda stagione la giovane Max assiste lo zio, aiutandolo a resistere alla sua dipendenza dall'alcol, ed entra nel team dell'FBI che si sta occupando di neutralizzare i nuovi seguaci di Carroll. Coraggiosa e dotata di un grande spirito di iniziativa, Max sviluppa un'affettuosa amicizia con il suo partner Mike, verso il quale scopre di provare anche una forte attrazione.

Lily Gray (Connie Nielsen). Donna raffinata ed affascinante, appartenente all'alta società, Lily è considerata l'unica superstite di una strage in un vagone della metropolitana: in realtà, Lily al contrario è a capo di una setta di giovani assassini, che lei stessa ha accolto e istruito, rendendoli fedeli agli insegnamenti di Joe Carroll e pronti ad impegnarsi per liberarlo e per scatenare il caos. Il sodalizio fra Lily e Carroll, tuttavia, sarà interrotto bruscamente, portando a una guerra senza quartiere fra i due rispettivi culti.

The Following: Sam Underwood nell'episodio Forgive, seconda stagione

Luke e Mark Gray (Sam Underwood). Gemelli identici, adottati fin da bambini da Lily Gray, Luke e Mark hanno un rapporto quasi simbiotico con la propria madre adottiva, alla quale sono profondamente legati e a cui obbediscono ciecamente, diventando i più temibili rivali di Ryan nel corso della seconda stagione. Assassini implacabili, i due gemelli hanno una vena necrofila a cui danno libero sfogo parlando ed interagendo con le proprie vittime dopo averle uccise. Luke ha la personalità più forte, sadica e spietata, mentre Mark è emotivamente più fragile e spesso succube del fratello.

Privacy Policy