The Big Bang Theory

2007 - ....

The Big Bang Theory: Star Wars e la scelta di Sheldon

Non poteva essere altrimenti: anche la sit-com CBS affronta l'argomento dell'anno e porta i suoi protagonisti alla premiere de Il risveglio della Forza. Tutti tranne uno...

The Big Bang Theory

2007 - .... – Commedia
3.8 3.8

È abitudine delle serie americane, almeno quelle network, creare un legame forte con la realtà. Ogni show ha quindi ceduto più volte alla tentazione e necessità di creare puntate ad hoc per eventi tradizionali o straordinari: episodi natalizi, di Halloween, del Giorno del Ringraziamento o San Valentino, che richiamano il Super Bowl o altri appuntamenti della quotidianità statunitense. Sono spesso episodi speciali per impostazione o per la presenza di Guest Star, apprezzabili quando spontanei e non forzati, e per loro natura riescono a lasciare il segno negli spettatori abituali di uno show. Nel corso degli anni, la sit-com CBS The Big Bang Theory si è dimostrata abile nell'usare le ricorrenze, raggiungendo l'apice nel suo secondo anno.

Il logo The Big Bang Theory in versione Star Wars

La stagione 2 della sit-com che si diverte con i nerd ci regalò infatti uno straordinario episodio natalizio, quel gioiello che è L'ipotesi dei sali da bagno in cui Sheldon riceve da Amy un tovagliolo usato da Leonard Nimoy, e quindi il DNA dell'interprete di Spock, ma si è ripetuta gli anni successivi con altre trovate più o meno riuscite proprio per le festività natalizie o per altre ricorrenze. Quest'anno, però, il mese di dicembre ospita un evento che è, per una serie che ha per protagonisti nerd incalliti come Sheldon e compagni, di gran lunga più importante del Natale: l'uscita in sala di Star Wars: Il risveglio della forza. Con gran parte dei blockbuster americani in uscita in estate, quando la serie è in pausa, potevano gli autori dello show lasciarsi sfuggire l'occasione di portare i nostri beniamini alla premiere del nuovo Star Wars?

Leggi anche: "Mamma, mi si è Risvegliata la Forza": racconto semiserio di un redattore che non conosce(va) Star Wars

Una scelta difficile

The Big Bang Theory: Kaley Cuoco, Melissa Rauch e Jim Parsons in un'immagine dell'episodio The Opening Night Excitation

Chi ha seguito la prima fase della stagione 9, in streaming in Italia su Mediaset Infinity e dal 19 Gennaio anche su Joi, sa che è stata ravvivata da un certo gioco delle coppie, tra il matrimonio di Penny e Leonard e la rottura tra Amy e Sheldon. Ma sa anche che proprio la scorsa settimana i due si sono riappacificati, che Shamy è di nuovo un'entità unica e che la coppia più bizzarra eppure tenera della televisione è stata ricomposta. Ma c'è qualcosa all'orizzonte che può creare nuovi problemi ai due: il 18 dicembre è il compleanno di Amy, ma c'è anche la premiere di Star Wars per la quale Sheldon ha già i biglietti da tempo e che come abbiamo detto rappresenta il fulcro di un episodio che richiama la saga di Lucas sin dalla composizione di logo e premessa in apertura. Ma persino Sheldon dovrà convenire con i suoi amici che abbandonare la sua partner appena ritrovata il giorno del suo compleanno non può essere la scelta giusta, soprattutto se il concetto è rimarcato in sogno dal suo mentore ormai consolidato: il professor Procton, per l'occasione in abito da Obi Wan Kenobi e armato della sua abituale, pungente ironia del suo interprete Bob Newhart.

Leggi anche: Star Wars - Il risveglio della Forza: Le opinioni della redazione

L'evento nell'evento

The Big Bang Theory: Simon Helberg, Kunal Nayyar, Johnny Galecki e Will Wheaton in The Opening Night Excitation

Il professor Procton non è l'unico ospite dell'episodio L'eccitazione della premiere, che vanta la presenza anche di un'altra guest star storica di The Big Bang Theory, ovvero l'ex nemesi di Sheldon Wil Wheaton, qui invitato da da Leonard, Rajesh e Wolowitz a sfruttare il biglietto inutilizzato del compagno impegnato con la fidanzata. Se parliamo di evento nell'evento, però, è perché gli autori della serie CBS non si sono limitati a sfruttare il fenomeno Star Wars, a cavalcare l'onda per strizzare l'occhio ai loro spettatori. No, hanno costruito l'andamento della stagione e la relazione tra Amy e Sheldon per arrivare all'appuntamento di questo episodio per concretizzare il momento più atteso dagli spettatori, quello che sembrava non sarebbe mai arrivato: il primo rapporto fisico della coppia, scelto da Sheldon come regalo di compleanno per la compagna. È così l'episodio su sviluppa su due strade parallele: da una parte la storyline che porta all'appuntamento tra Amy e Sheldon che culmina nel tanto anticipato rapporto; dall'altra la preparazione alla premiere del nuovo film firmato J.J. Abrams che invece culmina in un'altro tipo di appagamento, vissuto come ugualmente fisico e travolgente dal gruppo di amici accompagnati da un Wheaton provocatoriamente vestito in abiti di Star Trek.

The Big Bang Theory: Jim Parsons e Mayim Bialik in una scena di The Opening Night Excitation

La stagione delle donne

The Big Bang Theory: Kaley Cuoco, Melissa Rauch e Jim Parsons in un'immagine dell'episodio The Opening Night Excitation

Per ritmo, trovate e soprattutto la volontà di osare e portare a compimento una svolta narrativa che sarebbe potuta rimanere inespressa, la nona stagione di The Big Bang Theory arriva alla pausa invernale in gran forma, con uno dei picchi di un'annata fatta di inevitabili alti e bassi dopo anni in onda. La sit-com della CBS sceglie di non affidarsi alle sole trovate episodiche e legate all'alchimia dei propri interpreti, ma di cercare di costruire un'evoluzione nel tempo non sempre riuscita ma rispettabile. Più spazio, per esempio, è stato dato nel corso degli anni alle controparti femminili dei nerd protagonisti, con l'inserimento nel cast di Bernadette e Amy, ma soprattutto nell'averle rese più centrali nella costruzione delle storie. Lo dimostra proprio questa stagione che nel doppio gioco delle coppie tra Penny e Leonard da una parte e Shamy dall'altra ha tenuto desta l'attenzione del pubblico. Non tutto è riuscito, non sempre almeno, e ci sono molti casi in cui almeno uno degli archi narrativi dell'episodio finisce per essere più debole (e spesso tocca alla coppia di amici Wolowitz/Rajesh a vivere i momenti meno riusciti), ma l'episodio-evento legato a Star Wars è la riprova che The Big Bang Theory può dare ancora molto al suo pubblico in quanto a divertimento, ma anche risvolti narrativi degni di nota.

Leggi anche: The Big Bang Theory: Schegge di Amy (Farrah Fowler)

The Big Bang Theory: Star Wars e la scelta di...
Antonio Cuomo
Redattore
4.0 4.0
Da The Big Bang Theory a Pixels, come i nerd conquistano lo schermo e… salvano il mondo!
"Mamma, mi si è Risvegliata la Forza": racconto semiserio di un redattore che non conosce(va) Star Wars
Privacy Policy