Stefano De Martino alla ricerca del nuovo Cigno Nero

Abbiamo intervistato il ballerino di 'Amici' in merito alle sue recenti esperienze artistiche, ma anche sulla sua partecipazione all'iniziativa 'Tira fuori il tuo talento', legata all'uscita del film di Darren Aronofsky in DVD e Blu-ray.

Il pubblico televisivo lo conosce per la sua partecipazione ad Amici di Maria De Filippi, ma i fan che lo seguono da tempo sanno che Stefano De Martino ha proseguito il suo percorso artistico con un'esperienza internazionale con la compagnia di danza Complexions, oltre che per il tour teatrale con Rossella Brescia, per lo spettacolo Cassandra, che proseguirà per tutta l'estate fino ad agosto. A questi impegni artistici, da oggi se ne aggiunge un altro, decisamente ambizioso, quello di selezionare nelle vesti di giudice i partecipanti al contest Tira fuori il tuo talento - di cui abbiamo parlato diffusamente agli inizi di giugno - un'iniziativa legata alla release del DVD e del Blu-ray de Il cigno nero, di Darren Aronofsky.
Stefano fa parte della giuria del contest - al quale è dedicata anche una pagina su Facebook - insieme a docenti del MAS, un rappresentante della 20th Century Fox Home Entertainment, e alla fine sceglierà insieme agli altri i tre candidati più talentuosi che avranno l'opportunità di frequentare il MAS scegliendo il corso di danza più affine alle loro inclinazioni, per l'imminente anno accademico 2011/2012.
Abbiamo intervistato Stefano poche ore prima del suo debutto da giudice per parlare con lui di questa iniziativa e dei suoi progetti personali.

Come abbiamo già anticipato, farai parte della giuria che valuterà i partecipanti al concorso Tira fuori il tuo talento. Cosa ti aspetti da queste selezioni, e quali saranno i tuoi principali parametri di giudizio?
Spero innanzitutto che partecipino tanti ragazzi anche perchè è un'occasione unica e spero di trovare tanti danzatori con qualcosa da raccontare, quindi non solo tecnica e doti ma soprattutto vero talento

Hai qualche consiglio da dare a chi si accinge a partecipare?
Essere se stessi anche nella danza, non costruirsi un personaggio o mascherare il proprio essere. In generale l'individualità nell'arte è importantissima.

Un ritratto di Stefano De Martino che mette in risalto il suo fisico scolpito dalla danza
Il cigno nero è uno dei film più belli dell'anno, e alla sua dimensione più "fantastica" affianca anche uno scenario cupo, quello che mostra il mondo della danza come fortemente competitivo e torbido. Secondo te quanto c'è di vero in una rappresentazione del genere? Hai riconosciuto qualcosa che appartiene al mondo della danza, nel film di Aronofsky oppure no?
Tutti gli aspetti trattati nel film sono riconducibili al mondo della danza, ovviamente il film li esaspera per rimanere fedele al genere thriller ed è proprio per questo che si distingue dagli altri.

Cosa ti ha colpito in modo particolare del film, c'è qualche scena o un'interpretazione che ti è rimasta impressa?
L'interpretazione di Natalie Portman mi ha subito colpito: ha vestito i panni della ballerina in maniera eccellente con tutti gli affanni e i sacrfici del teatro.

Fantasticando un po'... a chi affideresti il ruolo del Cigno Nero, tra concorrenti o le professioniste di Amici che hai conosciuto?
Credo che Anbeta Toromani con la sua estrema eleganza e classe sarebbe perfetta.

Stefano De Martino promuove l'iniziativa legata al lancio DVD de Il cigno nero
Dopo la partecipazione ad Amici sei partito con la compagnia Complexions per una tournee internazionale, con la quale siete arrivati persino in Australia. Cosa ti è rimasto di questa esperienza, dal punto di vista umano e professionale?
L'esperienza con la Complexions mi ha segnato molto. ho avuto a che fare con grandi professionisti da cui ho potuto rubare i segreti del mestiere e fare tanta esperienza confrontandomi con un pubblico diverso ogni sera. Tutto questo mi ha fatto crescere anche umanamente data la lontananza da casa.

Come tanti protagonisti di Amici, inevitabilmente sei al centro dell'attenzione anche per il gossip, soprattutto tra le fan. Non hai paura che questo possa distogliere l'attenzione dal tuo lavoro e dal tuo talento?
Il gossip è il rovescio della medaglia: cerco di starne il più fuori possibile e concentrarmi sul mio lavoro che mi sono guadagnato con tanta fatica.

Quest'anno hai affiancato Rossella Brescia con Cassandra. Hai altri progetti in cantiere nell'immediato? Cassandra sarà ancora in tour per l'italia nei mesi di luglio e agosto quindi avrò il piacere di continuare quest'avventura al fianco di Rossella... poi vedremo cosa ci riserva il futuro.

Stefano De Martino alla ricerca del nuovo Cigno...
Privacy Policy