La vendetta di Carter: la nostra recensione del blu-ray

Video sorprendentemente incisivo e buon audio per l'approdo in alta definizione del film del 2000 con Sylvester Stallone, remake di quel Carter del 1971 con Michael Caine, presente qui in un altro ruolo.

È scoccata l'ora dell'alta definizione anche per La vendetta di Carter, film del 2000 firmato da Stephen T. Kay e remake di quel Carter girato nel 1971 con protagonista Michael Caine (presente anche in quest'occasione, ma in un altro ruolo). Qui invece il protagonista Jack Carter è interpretato da Sylvester Stallone: fa l'esattore dalle maniere violente a Las vegas, ma ritorna nella città natale quando viene a sapere della morte del fratello in un incidente stradale.

Da anni Carter ha tagliato i ponti con la famiglia, ma non ci vede chiaro nella morte del fratello e anche per una sorta di riscatto familiare agli occhi di cognata e nipote, cerca di scoprire cosa c'è dietro. Finirà coinvolto in una spirale di figure losche, strani personaggi, giri di prostituzione e affari porno su internet, si convincerà che la morte del fratello non è stata un incidente e sarà disposto a tutto per vendicarla. Violenza un po' sommaria, sceneggiatura non del tutto convincente ma anche qualche buona scena d'azione negli inseguimenti automobilistici. Nel cast anche Mickey Rourke, Rachael Leigh Cook e Miranda Richardson.

Video ottimo con un dettaglio sorprendente

Sylvester Stallone in una scena di La vendetta di Carter

Come detto La vendetta di Carter è arrivato adesso anche in alta definizione con un'edizione blu-ray targata Warner Bros. La parte migliore dell'edizione è proprio il video, quasi sorprendente per qualità e frutto di un ottimo trattamento. Il quadro è nitido e intriso di quel sapore cinematografico delle pellicole di quegli anni, con una grana fine, naturale e piacevole. Il livello del dettaglio è mediamente elevato, a parte qualche morbidezza di troppo qua e là frutto probabilmente del girato, visto che per il resto il riversamento appare impeccabile. Notevole anche il croma che presenta colori vivaci, brillanti e ben saturi, con un livello del nero solido e profondo, e un contrasto ben calibrato che valorizza la fotografia di Mauro Fiore. La compressione, nonostante il bit-rate non molto spinto, non dà nessun problema, anche perché il film è abbastanza breve e gli extra pochini.

Sylvester Stallone e Michael Caine in una scena di La vendetta di Carter

Audio coinvolgente, extra scarsi

La locandina di La vendetta di Carter
Totale 7
Video 8
Audio 7.5
Extra 5

Sul fronte audio, per quanto riguarda l'italiano bisogna accontentarsi di un dolby digital 5.1 di buona fattura, che riesce a creare una costante sensazione di spazialità e profondità sonora, con un'ambienza ben riprodotta che mostra tutta la sua bontà nelle scazzottate ravvicinate e soprattutto nei frenetici inseguimenti in auto: qui si possono apprezzare effetti panning precisi, direzionalità spiccata e un ottimo apporto dell'asse posteriore. Il sub è presente, anche se forse in qualche occasione poteva essere un pelo più incisivo. Proprio riguardo alla resa dei bassi, alla dinamica generale e al dettaglio più fine, la traccia inglese in DTS HD si rivela più aggressiva e coinvolgente. Nel pacchetto degli extra troviamo esattamente quelli della vecchia edizione in DVD, decisamente scarsi. Oltre al trailer, infatti, troviamo solamente sette scene eliminate (per un totale di 8 minuti) e il commento audio del regista, però non sottotitolato.

La vendetta di Carter: la nostra recensione del...
Privacy Policy