I 10 migliori incassi USA nel primo weekend

E' stato breve il regno dei maestosi dinosauri della ditta Trevorrow & Spielberg in cima a questa classifica: Jurassic World è stato infatti scalzato dalla vetta dopo soli sei mesi da un film-evento senza precedenti quale Star Wars: Il risveglio della forza. Continueremo ad aggiornare questo articolo, anche se per il momento sarà davvero difficile per tutti eguagliare il portentoso esordio domestico del film di J.J. Abrams.

I 10 migliori incassi USA nel primo weekend
Daniel Radcliffe faccia a fiaccia con un irriconoscibile Ralph Fiennes in Harry Potter e i doni della morte - parte 2

Non è il boxoffice a fare la storia del cinema, questo è un fatto che non ci sfugge: ci sono fior di capolavori, forse i più grandi di tutti, che ai botteghini sono passati totalmente inosservati, trasformandosi in classici tramandati di generazione in generazione in tutte le forme tranne che (salvo restauri e nuove release, ovviamente) in quella più insostituibile, la visione in sala.

Leggi anche: Box Office nella storia: i sorpassi eccellenti e le congratulazioni tra Spielberg, Lucas, Marvel e gli altri

Jurassic World: Chris Pratt guarda preoccupato verso il cielo in una scena del film

Tuttavia, tra i grandi campioni d'incassi ci sono certamente i film che più hanno colpito l'immaginazione collettiva; in particolare, quello che vogliamo andare ad esplorare con questo articolo sono i campioni d'incassi del primo weekend, quelli cosiddetti di "apertura": parliamo quindi dei film che arrivano nei cinema già forti delle aspettative, sull'onda magari di dispendiose e capillari campagne marketing; quelli che hanno saputo catturare l'attenzione di milioni e milioni di spettatori prima ancora che le luci si spegnessero in sala.

Va da sé che, in questo ambito, il mercato USA non abbia rivali, e che i franchise spadroneggino, visto che un sequel, spinoff o simile è già avvantaggiato dalla risonanza e penetrazione culturale del/i predecessore/i. Ma è anche interessante notare come, in qualche caso, ci sia una sensibile sporporzione tra il risultato al primo weekend in USA e nel mondo, con alcune saghe che dimostrano di aver maggior seguito oltre Atlantico (e nel resto del mondo) che non in patria. Alla ricerca di qualche curiosità al riguardo e in occasione del sorpasso del dicembre 2015 di Star Wars: Il risveglio della forza ai danni di Jurassic World, dominatore di questa classifica soltanto per sei mesi, abbiamo voluto esaminare la top ten dei più ricchi opening weekends di sempre negli States.

Star Wars: Il Risveglio della Forza - Una nuova foto di Kylo Ren

Ovviamente questa classifica continuerà ad essere aggiornata in caso di novità, anche se al momento la prima posizione sembra saldamente in mano al film di J.J. Abrams; nel 2016, tuttavia, sono in arrivo alcuni bellicosi cinecomic, su tutti Captain America: Civil War, che se non al primato posso tranquillamente puntare a un buon piazzamento in top ten. Staremo a vedere!

I record che furono...

Fast & Furious 7: Vin Diesel e Paul Walker nell'ultima scena girata da Walker prima della sua scomparsa

Prima di andare a vedere i 10 film che hanno registrato gli incassi più significativi nei weekend di apertura, segnaliamo qui quelle pellicole che sono arrivate alla soglia della top ten, a volte davvero per un soffio, o che comunque sono stati scalzati dall'arrivo dei nuovi grandissimi successi: Fast & Furious 7 per esempio con i suoi 147 milioni incassati in aprile riuscì a godersi solo per pochissimi mesi un posto nella top 10, mentre prima del 2015 erano stati presenti a lungo ben tre titoli della saga di Twilight (New Moon a 142, Breaking Dawn - Parte 2 a 141 e Breaking Dawn - Parte 1 a 138).
I titoli più recenti ad essere stati scalzati dalle prime dieci posizioni sono Hunger Games (152 milioni) e Spider-Man 3 (151 milioni).

I 10 migliori incassi al primo weekend negli USA

Ma ora vediamo finalmente le 10 posizioni più significative:

10. Hunger Games: la ragazza di fuoco ($158,074,286)

Hunger Games: la ragazza di fuoco, un primo piano di Jennifer Lawrence in allenamento

Certo, anche i film Marvel hanno una matrice letteraria, quella dei fumetti, ma il primo franchise di questa classifica che conta una percentuale sostanziosa di lettori tra i suoi spettatori è quello di Hunger Games, ovvero la saga ispirata ai romanzi young adult di Suzanne Collins che ha debuttato nel 2012 e ha fatto la fortuna della sua protagonista Jennifer Lawrence. I primi due film - il film inaugurale esce da questa classifica col debutto di Batman V Superman ed è attualmente undicesimo - è della saga hanno potuto contare su un'accoglienza iniziale, almeno negli Stati Uniti, davvero eccellente e superiore alle più rosee delle aspettative. Una star è sbocciata e con essa un redditizio franchise, tanto che immediatamente da trilogia si trasformò in lucrosa quadrilogia, con la divisione del capitolo finale in due parti.

Leggi anche: Jennifer Lawrence: i 25 anni della star di Hunger Games fra premi, successi e "scivoloni"

9. Il cavaliere oscuro ($158,411,483)

8. Il cavaliere oscuro - Il ritorno ($160,887,295)

Christian Bale nei panni di Batman a bordo dei suoi veicolo ne Il cavaliere oscuro - Il ritorno

In questo caso ci troviamo a commentare due film che sono uno il sequel dell'altro (rispettivamente secondo e terzo capitolo della saga di Batman di Christopher Nolan) e che hanno ottenuto un risultato molto simile. Con la differenza che il film con Heath Ledger (e probabilmente anche grazie alla devastante e prematura scomparsa dell'attore) è stato nel 2008 e per diversi anni il maggior incasso di apertura della storia del cinema americano, mentre il suo sequel pur ottenendo un risultato comunque migliore e di grande importanza, fu comunque inferiore alle aspettative, probabilmente anche a causa di un'altra tragedia, quella della strage a Denver durante l'anteprima del film.

Leggi anche: Come il Batman di Christopher Nolan ha cambiato per sempre i cinecomic

L'ultima interpretazione di Heath Ledger nel film The Dark Knight

7. Batman v Superman: Dawn of Justice ($166,007,347)

Batman v Superman: i due eroi si affrontano in una foto del film

Ancora una volta lui, Batman, l'eroe dei fumetti per eccellenza, questa volta però non nell'incarnazione dovuta a Chris Nolan della trilogia del cavaliere oscuro ma nella versione con accoppiata col collega kryptoniano nel film di Zack Snyder che rilancia l'universo DC Comics al cinema e apre la via alla Justice League. Con questo muscoloso esordio da 170 milioni di dollari, Batman V Superman diventa anche la migliore apertura di sempre nel mese di marzo nonché la migliore apertura domestica per un film della scuderia Warner.

Leggi anche: Batman v Superman: Dawn of Justice, 10 cose che potreste non aver notato

Contenuto pubblicitario

6. Harry Potter e i doni della morte - parte 2 ($169,189,427)

La saga del maghetto della Rowling ha avuto sempre più successo nel resto del mondo rispetto all'America, ma ciò non toglie che questo ultimissimo capitolo di una saga durata 10 anni avesse ormai tantissimi fan anche negli USA, come dimostrano questi 169 milioni incassati nei primi tre giorni. Da notare che per questo film l'incasso iniziale rappresenta circa il 44% del totale incassato negli Stati Uniti, la percentuale più alta (insieme a quella di Spider-Man 3) tra tutti i titoli citati in questa classifica, a significare che, molto probabilmente, sebbene l'interesse iniziale non sia mancato, il pubblico non sia poi rimasto tanto soddisfatto.

Leggi anche: Alan Rickman: 10 grandi ruoli (+1) per ricordare il grande attore britannico

5. Iron Man 3 ($174,144,585)

Invece il pubblico americano è ben lungi dall'averne abbastanza di incarnazioni cinematografiche di eroi popolari della risma e del fascino di Tony Stark. Giunto al terzo episodio, Iron Man continua a dispensare avventura e diventimento, in un episodio in cui vediamo Robert Downey Jr. trascorrere molto tempo fuori dalla celeberrima corazza, e il film, diretto da Mr. "Arma letale" Shane Black, incassa 174 milioni di dollari solo nel primo weekend e rappresenta, ad oggi, il miglior risultato per un supereroe Marvel in solitaria.

Leggi anche: Da Iron Man a Ant-Man: le differenze tra gli Avengers dei fumetti e quelli del grande schermo

Iron Man 3: Robert Downey Jr. con la sua armatura abbraccia Gwyneth Paltrow in una scena

4. Avengers: Age of Ultron ($191,271,109)

3. The Avengers ($207,438,708)

Jeremy Renner, Chris Evans e Scarlett Johansson in una scena di The Avengers

Il primo film di Joss Whedon non è esattamente un sequel, ma è arrivato in sala dopo l'ottimo "riscaldamento" per l'universo Marvel rappresentato dai primi due film della saga di Iron Man, L'incredibile Hulk, Capitan America e Thor, che hanno cementato le fondamenta del Marvel Cinematic Universe presentando alcuni tra i personaggi più importanti: The Avengers, in cui questi titani combattono per la prima volta spalla a spalla, è arrivato a coronamento della cosiddetta "Fase 1" dell'ambizioso progetto, e ne ha giustamente raccolto i frutti. Dei quali 207 milioni solo nel primo weekend in USA, record assoluto per anni, ovvero fino al ritorno della saga dei dinosauri.

The Avengers: il gruppo di supereroi

Dopo l'enorme successo del primo Avengers, era lecito attendersi una performance altrettanto notevole dal seguito, che riproponeva lo stesso cast (fatta eccezione, certo, per il villain rubacuori Tom Hiddleston). Nonostante questo terzo posto nella top ten dei migliori weekend inaugurali, però, il risultato di Age of Ultron è stato un pelo sotto le aspettative - per ragioni che probabilmente hanno poco a che vedere con l'assenza di Loki e con la presunta "indigestione" di supereroi.

Leggi anche: Avengers: Age of Ultron e il botteghino USA, le ragioni di un "flop"

2. Jurassic World ($208,806,270)

Jurassic World: Chris Pratt discute con Bryce Dallas Howards

Arrivato ventidue anni dopo il pioniere del franchise spielberghiano, Jurassic Park, Jurassic World fa scopertamente riferimento ad esso ignorando i due sequel Il mondo perduto e Jurassic Park 3, di fatto lanciando una nuova saga nella saga (e l'eroe della situazione, Chris Pratt, ha già annunciato che apparirà in Jurassic World 2). I dinosauri, dai più miti ai più feroci, non hanno perso il loro ascendente su grandi e piccini; quella del loro ritorno sulla Terra è un'idea che non può lasciare indifferenti, e Colin Trevorrow, Steven Spielberg e soci sono riusciti a riproporla con una formula assolutamente vincente.

Leggi anche: Jurassic World: 8 elementi per un sequel di successo

1. Star Wars: Il risveglio della forza

Qualche mese fa Alan Horn, il presidente dei Walt Disney Studios, cercava di "smorzare gli entusiasmi" (si fa per dire) facendo notare come nessun film uscito in USA durante le feste di Natale avesse mai superato gli 85 milioni all'esordio (il record appartiene - ops, apparteneva a Lo Hobbit: un viaggio inaspettato), e come quindi immaginare un'apertura da blockbuster estivo, di 200 milioni o giù di lì, Il risveglio della Forza fosse irrealistico. Come abbiamo visto, alla prova dei fatti il nuovo Star Wars, com'era d'altronde prevedibile dopo lo straordinario successo delle prevendite, ha dimostrato di fare storia a sé. I milioni al debutto sono 238, e c'è il record assoluto per un debutto nelle sale stelle e strisce. Ed è solo l'inizio; un nuovo inizio per una saga storica che ha ancora tanto da dare ai suoi fan e all'industria cinematografica americana.

Leggi anche:

Aggiornamento del 21 dicembre 2015: entra in classifica, al primo posto, Star Wars: Il risveglio della Forza, scalzando Spider-Man 3 dalla decima posizione della top ten.

Sfida tra saghe: ecco la top 10 dei migliori incassi di sempre
Box Office nella storia: i sorpassi eccellenti e le congratulazioni tra Spielberg, Lucas, Marvel e gli altri
Privacy Policy