The Equalizer - Il vendicatore: il blu-ray sorpresa del mese

Lo spietato e violento giustiziere incarnato da Denzel Washington sta trovando un ottimo riscontro nelle vendite homevideo. Analizziamo l'edizione in alta definizione, che propone un ottimo reparto audio-video con un buon corollario di extra.

The Equalizer - Il vendicatore: il blu-ray...
The Equalizer - Il vendicatore

2014 – Thriller
3.2 3.2

Appena uscito in homevideo, The Equalizer - Il vendicatore si è subito piazzato un po' a sorpresa sul podio della classifica delle vendite, a conferma di come il violento thriller d'azione ispirato a una serie tv degli anni Ottanta e diretto da Antoine Fuqua, dopo un discreto successo nelle sale, trovi un ottimo seguito anche in DVD e Blu-ray. Merito anche dell'eterno carisma di Denzel Washington, qui nelle vesti di un uomo apparentemente tranquillo dall'oscuro passato, che in un batter d'occhio, sollecitato dalle ingiustizie, si trasforma in un vendicatore implacabile e violentissimo.

The Equalizer - Il vendicatore: Denzel Washington con Alex Veadov in una scena

L'attore infatti veste i panni di Robert McCall, ex agente segreto dal torbido passato, che conduce una vita tranquilla e solitaria. Capo magazziniere in un negozio, vedovo, causa la sua insonnia passa le notti nel bar sotto casa a leggere grandi classici davanti a una tazza di tè. Qui fa amicizia con Teri (interpretata da Chloe Moretz), una giovane prostituta, che una notte viene prelevata in maniera decisa e subisce violenza da dei malavitosi russi. McCall comincerà una serie di indagini personali fino al vertice di una potentissima gang criminale e grazie alla sua abilità continuerà a farsi giustizia da solo, senza sconti a nessuno. Farà anche respirare un'aria reazionaria, ma il film di Fuqua ha comunque un suo fascino e un'indiscussa spettacolarità in certe scene retoriche ma suggestive, con una ferocia senza freni che funziona anche grazie alle capacità di Denzel Washington. Nel cast anche Marton Csokas e David Harbour.

Contenuto pubblicitario

Video: ottima gestione delle costanti atmosfere notturne

The Equalizer - Il vendicatore: Denzel Washington nella prima immagine

Se The Equalizer - Il vendicatore sta riscontrando un grande successo anche in homevideo, è evidentemente anche per la qualità del prodotto targato Sony Pictures e distribuito da Universal. Per quanto riguarda il video, va subito premesso che il film si svolge per gran parte di notte o comunque in condizioni di scarsa illuminazione, ed è girato in digitale con le Arri Alexa: qualsiasi timore a riguardo, però, viene subito fugato da un quadro visivo molto efficace, che funziona grazie soprattutto ai livelli del nero molto solidi e profondi, che permettono un'adeguata percezione dei particolari anche in ombra o in condizioni difficili. La sensazione di affogamento che affiora in occasioni come queste, c'è ma è molto limitata. Pertanto, pur con un dettaglio non tagliente e a tratti un po' morbido causa anche le scelte fotografiche e le condizioni già citate, la resa visiva è molto efficace e brilla per compattezza e percezione del dettaglio. Forse negli esterni il croma appare leggermente carico, un po' saturo sui gialli e i bianchi, ma anche qui conta il look di un film che regala spesso istantanee suggestive. Il girato digitale in qualche momento fornisce un'immagine un po' piatta, ma la sensazione cinematografica non viene mai meno e non affiora mai quell'impressione di plasticosità di alcuni girati di questo genere. Insomma un quadro fedele e aderente alle atmosfere scelte dal regista, senza che le condizioni quasi estreme diano mai vita a particolari difetto o artefatti.

Audio: circondati dai mille effetti della vendetta

The Equalizer - Il vendicatore: un torvo primo piano di Marton Csokas

Ottime notizie anche sul fronte audio, reparto fondamentale in un film pieno di azione e adrenalina come questo. La traccia italiana sfodera un DTS HD Master Audio 5.1 di ottima qualità, capace di dare grande spazialità a una scena sonora molto ricca. Già nei momenti più tranquilli, i movimenti delle auto o dei vagoni della metropolitana, ma anche lo spegnersi e accendersi progressivo delle luci nel negozio, viaggiano lungo i diffusori a seconda di come si muove la scena, e questo è già un sintomo di grande precisione nella direzionalità. Tutto questo viene esaltato nelle numerose scene di azione, dove tra spari, lotte e qualche esplosione, lo spettatore viene circondato da mille effetti, mai confusi ma sempre ben dislocati. Come si può immaginare, l'asse posteriore è molto attivo e decisamente aggressivo, ma anche il sub entra in scena con grinta e impeto. In tutto questo i dialoghi restano sempre chiari mentre la colonna sonora avvolge con calore in un mix decisamente riuscito. Quasi superfluo sottolineare come il DTS HD 7.1 inglese, sia ancora più chirurgico nel delineare la scena grazie ai due canali aggiuntivi, ma anche dinamica e corposità di insieme fanno un ulteriore passo avanti che porta la resa vicino alla perfezione assoluta.

Extra: featurette, clip e approfondimenti

Locandina italiana di The Equalizer - Il vendicatore
Totale 8
Video 8
Audio 8.5
Extra 7.5

A completare un'edizione da applausi, anche un corposo reparto di contenuti speciali. Va innanzitutto sottolineata la presenza della possibilità di vedere il film nella cosiddetta Modalità vendetta: in pratica durante il film ci sono alcune interruzioni che introducono delle clip con commenti, momenti sul set e interviste, in tutto circa 23 minuti di contributi a cui si può accedere anche direttamente. Troviamo quindi una serie di featurette. Un tipo diverso di supereroe è dedicato ovviamente a Denzel Washington e alla sua performance (7 minuti), mentre La visione per il film del regista parla dello stile usato da Fuqua, la sua direzione degli attori e la visione delle scene di azione (7'). Si prosegue con un dietro le quinte sulla realizzazione del film e sulla trasposizione dalla serie tv con interventi di sceneggiatore e produttori (8'), e una featurette con un focus su Chloe Moretz e la sua interpretazione (5'). Si chiude con un contributo interessante sulle coreografie, le acrobazie e le scene di azione che vedono lo stesso Washington protagonista (7'), un finto promo del negozio dove lavora McCall (2') e una galleria fotografica.

Privacy Policy