Il Blu-ray di Philomena

Ottima edizione in alta definizione per il pluripremiato film con Judy Dench ispirato a una storia vera. Buoni gli extra.

Alla ricerca del figlio perduto
Presentato con successo al Festival di Venezia 2013 dove ha vinto vari premi, e forte di quattro nomination agli Oscar, Philomena è arrivato adesso in homevideo. Motivo in più per apprezzare il film di Stephen Frears, ispirato alla vera storia di Philomena Lee e interpretato da una fantastica Judi Dench e dall'ottimo Steve Coogan, anche sceneggiatore e produttore. La vicenda è quella della giovane irlandese Philomena, una ragazza madre che nel 1952 rimane incinta e viene inviata al convento di Roscrea: quando il bambino ha tre anni le suore lo fanno adottare da una famiglia negli Stati Uniti. Dopo cinquant'anni, la donna cercherà di rivederlo e scoprire quale è stata la sua vita, aiutata da un giornalista. Dramma intenso e commovente, ma condito da piacevoli sprazzi di ironia che alleggeriscono temi delicati e scottanti. Nel cast anche Sophie Kennedy Clark, Anna Maxwell Martin e Peter Hermann.

totale 8
video 8
audio 8
extra 7
Video ottimo: due look tra passato e presente
Philomena arriva in homevideo anche in alta definizione con un ottimo blu-ray targato Lucky Red e distribuito da CG Home Video. Il video è eccellente e rispecchia in modo fedele i due look del film: pieno zeppo di grana, grintoso e molto morbido nelle vicende del lontano passato, decisamente più nitido e pulito nella storia ambientata nel presente. In ogni caso il dettaglio è elevato, anche se ovviamente nelle vicende recenti sembra più tagliente ed efficace, sia nelle ambientazioni che nei paesaggi e negli incarnati porosi e ben definiti. L'impostazione generale è sempre abbastanza morbida, ma il quadro è comunque molto incisivo, con alcune leggere flessioni solo in condizioni di minore luminosità. A completare il tutto un croma sobrio e misurato, pienamente rispettoso della fotografia originale.

Un audio d'atmosfera
L'audio presenta una traccia italiana lossless, che quindi può misurarsi alla pari con il DTS HD inglese, a parte i dialoghi che ovviamente suonano più naturali in originale. Per il resto il film è basato molto sui dialoghi, chiari e cristallini dal centrale, mentre le poche scene che prevedono un po' di ambienza mettono comunque in moto anche l'asse posteriore per una discreta spazialità. Piacevole e corposa la resa della bella colonna sonora, dove anche il sub gioca un ruolo fondamentale nella creazione di una certa atmosfera.

Extra tra conferenza stampa e interviste
Buono il reparto extra. Se il making of è una breve featurette di pochi minuti, va detto che c'è l'intera conferenza stampa tenuta a Roma dalla vera Philomena Lee (in quell'occasione in udienza da Papa Francesco) con la figlia e Steve Coogan, che dura 30 minuti. Seguono poi il trailer e una serie di interviste a Stephen Frears, Judy Dench, Steve Coogan, Philomena Lee e la figlia per un totale di 35 minuti, che contribuiscono ad approfondire le varie tematiche del film.

Per questa recensione la redazione di Movieplayer.it ha utilizzato TV Philips 55PFL8007K e la SoundBar Home Theater Philips HTS 9140 con Ambisound e lettore Blu-Ray 3D

Il Blu-ray di Philomena
Privacy Policy