Il Blu-ray di Libera uscita

L'irriverente commedia dei fratelli Farrelly arriva in blu-ray con un'ottima resa tecnica. Scarso invece il reparto dei contenuti speciali.

Ritorna la comicità sboccata e politicamente scorretta di Peter Farrelly e Bobby Farrelly. I due fratelli con Libera uscita ripropongono parte del loro solito repertorio, anche se in fondo finiscono per tenersi nel solco della commedia romantica e sentimentale, pur ricorrendo spesso a gag pesanti, sia dal punto di vista verbale che visivo.
In ogni caso, ci si diverte e parecchio anche con questo film dove i due protagonisti Owen Wilson e Jason Sudeikis riescono a ottenere dalle loro mogli una settimana di completa libertà dal matrimonio, liberi di fare tutto quello che vogliono. In realtà sono le mogli (interpretate da Jenna Fischer e Christina Applegate) a concedergliela, nella speranza che la smettano di guardare continuamente le altre donne e rivitalizzare così il loro rapporto. Ma per i due uomini la settimana andrà ben diversamente dal previsto.

totale 7
video 8
audio 7
extra 5
Libera uscita arriva in alta definizione con un blu-ray Warner di buona resa tecnica, anche se povero di extra.
Buono il video, non di quelli particolarmente taglienti anche a causa della fotografia, ma comunque pulito e nitido, con una resa del dettaglio costante e soddisfacente. Il contrasto a tratti appare un po' troppo accentuato, ma anche questi aspetti dipendono dallo stile utilizzato, mentre il croma è ricco e vivace, con neri profondi. Un unico appunto sugli incarnati, che in qualche frangente sembrano leggermente troppo cotti perdendo naturalezza. Si tratta comunque di piccoli difetti in un video nel complesso positivo.

In una commedia come Libera uscita l'audio non ha una rilevanza particolare, ma bisogna dire che il DTS italiano è godibile e svolge il suo ruolo alla perfezione, con poco da invidiare all'originale in DTS-HD. Molto lavoro è svolto con giudizio dal centrale, che propone dialoghi chiari e puliti, con una buona apertura anteriore per l'ambienza. Ma in certe scene più movimentate, come quella nel locale notturno, anche asse posteriore e sub si fanno sentire.
Scarsi invece gli extra. Va però detto che troviamo anche la versione estesa del film, ma solo in lingua inglese, che propone 7 minuti in più rispetto alla versione cinematografica. Per il resto ci sono solamente una scena tagliata di 4 minuti e un paio di minuti di gag sul set.

Il Blu-ray di Libera uscita
Privacy Policy