Il Blu-ray di Anna Karenina

Ottima resa audio-video per la trasposizione cinematografica del classico letterario di Tolstoj firmata da Joe Wright. Discreti i contenuti speciali.

Un esperimento davvero curioso quello di Joe Wright, già autore di adattamenti di classici come Espiazione e Orgoglio e pregiudizio. Stavolta il regista firma la trasposizione di Anna Karenina, celebre romanzo di Lev Tolstoj che ha già avuto numerose versioni cinematografiche. Wright prende però una strada decisamente diversa ambientando tutta la vicenda in un teatro e non nascondendolo, anzi esibendo una manifesta teatralità della messa in scena tanto da lasciar far vedere ogni tanto il palcoscenico (dove si svolge perfino una corsa di cavalli) e i dietro le quinte. Un esperimento che ha diviso, qualcuno è rimasto freddo e ha visto in qualche modo sminuita la celebre storia di amore, tradimenti e gelosie, altri invece hanno apprezzato la novità. Nei panni di Anna Karenina un'intensa Keira Knightley, nel cast anche Jude Law, Aaron Johnson, Kelly Macdonald, Matthew MacFadyen e Emily Watson.

totale 8
video 8
audio 8
extra 7
Anna Karenina arriva in alta definizione con un blu-ray targato Universal di buona qualità tecnica. Il video, pur non rivelando un dettaglio incisivo per le scelte fotografiche piuttosto morbide di Seamus McGarvey, offre una fedele trasposizione del girato con un croma molto ricco nel descrivere tutti i costumi e le scenografie d'epoca, e soprattutto con un livello del nero molto convincente. Anche contrasto e luminosità sembrano calibrati alla perfezione, mentre la grana è molto leggera e naturale. Anche se la definizione generale è ottima e il quadro molto nitido, resta come detto una certa morbidezza che si riscontra anche sugli incarnati, nonché un quadro un po' piatto che non brilla per profondità, probabilmente a causa del set molto particolare di cui abbiamo detto prima, che ha influito sotto questo aspetto. Pertanto, nulla è imputabile al trasferimento.

Di notevole livello anche l'audio. Il DTS italiano è di buona qualità, anche se perde fisiologicamente qualche punto rispetto al DTS HD inglese decisamente più corposo e incisivo. Ma come detto la traccia italiana consente comunque di godersi il film anche sotto l'aspetto sonoro. A parte la precisione dei dialoghi, va apprezzata la puntualità con cui si mettono in moto i diffusori appena la scena lo richiede, come ovviamente quella dello sferragliare del treno o della corsa di cavalli: in quei frangenti il sub mostra buoni muscoli ma anche l'asse posteriore è esuberante. In ogni caso la spazialità della scena è assicurata anche nelle grandi scene di ballo e nei momenti più movimentati, con effetti ben dislocati lungo i diffusori ed efficace apertura laterale. Ottima anche la resa della colonna sonora di Dario Marianelli.

Discreto il reparto dei contenuti speciali, che vanta innanzitutto il commento audio del regista Joe Wright e poi otto scene tagliate, per un totale di 13 minuti. Seguono poi sei brevi featurette. Nella prima lo sceneggiatore Tom Stoppard e il regista parlano di come hanno deciso questo particolare adattamento del romanzo di Tolstoj (5 minuti), poi si passa a esaminare il lavoro del regista con le scenografie teatrali sul set (5'), la storia epica di Anna Karenina e tutti i vari aspetti dell'amore che vi sono compresi (5'), la perfomance di Keira Knightley nel ruolo della protagonista (4') e i sontuosi costumi del film e il mix stilistico utilizzato (3'). A chiudere un curioso contributo di 8 minuti di riprese temporizzate, ovvero il time-lapse che dimostra a grande velocità tutta l'evoluzione delle costruzioni del set principale del film.

Per questa recensione la redazione di Movieplayer.it ha utilizzato TV Philips 55PFL8007K e la SoundBar Home Theater Philips HTS 9140 con Ambisound e lettore Blu-Ray 3D

Il Blu-ray di Anna Karenina
Privacy Policy