Il Blu-ray de Il Divo

Il film di Paolo Sorrentino, con un grande Toni Servillo nei panni di Giulio Andreotti, approda in alta definizione con un'edizione Lucky Red pienamente riuscita.

Assieme a Gomorra di Matteo Garrone, Il Divo fu il film che nel 2008 aveva riportato alla grande ribalta internazionale il cinema italiano. L'opera di Paolo Sorrentino si aggiudicò il premio della giuria a Cannes, propose un eccezionale Toni Servillo nei panni di Giulio Andreotti, e confermò la capacità del regista italiano di giocare con realtà di difficile lettura, e di maneggiare e dosare con abilità toni grotteschi e surreali per descrivere vicende di enorme complessità.

Particolarmente attesa dunque l'edizione in alta definizione de Il Divo targata Lucky Red. Un blu-ray che soddisfa pienamente sul piano tecnico e conferma la discreta sezione extra presente già nel DVD.

totale 8
video 8
audio 8
extra 7
Eccellente il video in alta definizione. La premessa è che l'aspetto a volte piuttosto dark della fotografia di Luca Bigazzi si fa sentire, con neri molto pesanti e ombre dure che possono affogare i dettagli in parecchie delle scene più scure del film. Un aspetto voluto, e non certo dovuto a una trasposizione che invece si rivela pienamente riuscita, non solo per la fedeltà al girato, ma anche per quando può sfoderare tutte le potenzialità dell'alta definizione. Il dettaglio in alcuni momenti è infatti molto elevato, le rughe sul volto di Andreotti sono riprodotte nelle minime curvature, gli incarnati risultano naturali. Una patina di grana è sempre presente, e a dire il vero risulta anche un po' invadente nelle scene molto scure, dove compare anche un po' di rumore video. Poca cosa comunque in un contesto molto valido.
Anche se il senso generale di morbidezza e di pastosità degli interni è dovuto alla fotografia, ma la definizione è mediamente di buon livello con picchi di alta qualità.
Il croma rispecchia le varie tonalità del film, che sotto questo aspetto richiama atmosfere piuttosto variegate. Nella tavolozza esplode a volte all'improvviso il rosso intenso di alcuni particolari, e a proposito di rossi anche tutte le frequenti scritte che appaiono sullo schermo risultano nettamente più definite e comprensibili rispetto al DVD.

Ottimo anche l'audio, con una traccia in DTS-HD che fa pienamente il suo dovere nel riprodurre il grandissimo lavoro sull'audio effettuato da Paolo Sorrentino, come sempre originale e spiazzante nelle sue scelte. L'efficace combinazione di elementi utilizzati per la colonna sonora (oltre a brani classici o pop ci sono le belle musiche originali di Teho Teardo) e per gli altri effetti, è riprodotta con dovizia di particolari da tutti i diffusori, con un sub ben presente ed efficace e un senso di coinvolgimento notevole. Calda e avvolgente la resa delle musiche, mentre l'asse posteriore accompagna con generosità il quadro quando la scena lo richiede. Da rilevare solo, in qualche occasione, i dialoghi leggermente nascosti dagli effetti sonori.

Per quanto riguarda i contenuti speciali, il blu-ray ripropone quanto presente nell'edizione speciale in DVD, quindi tutto materiale in SD. Oltre al trailer, troviamo dunque un bel making of di oltre mezz'ora molto ben realizzato, visto che abbraccia tutti gli aspetti del film: le difficoltà iniziali della produzione e quelle della realizzazione sul set, il tutto attraverso interviste a regista, cast, produttori e addetti ai lavori. Seguono 10 minuti di scene tagliate, una curiosa featurette sugli effetti visivi di circa 7 minuti, uno speciale di dieci minuti sulla presentazione del film a Cannes e un'intervista a Sorrentino di una dozzina di minuti.

Il Blu-ray de Il Divo
Privacy Policy