Animali fantastici e dove trovarli

2016, Avventura

Ezra Miller tra Animali Fantastici e umani catastrofici: "Il meteorite sta arrivando e siamo noi"

Ezra Miller, presto The Flash nel film sulla Justice League, è Credence Barebone nella nuova saga di J.K. Rowling Animali fantastici e dove trovarli, prequel di Harry Potter. Dal 28 marzo in homevideo.

Ha cominciato a farsi conoscere dal pubblico con il ruolo di Damien nella serie Californication, è stato il diabolico Kevin in E ora parliamo di Kevin (2011), dove è al fianco del premio Oscar Tilda Swinton, il carismatico Patrick di Noi siamo infinito (2012), in cui è il migliore amico di Emma Watson, e presto sarà l'inafferrabile Flash nel film sulla Justice League: Ezra Miller ha però ottenuto uno dei ruoli della vita grazie ad Animali fantastici e dove trovarli, primo capitolo della nuova saga per il cinema scritta da J.K. Rowling, prequel di Harry Potter. Grazie al personaggio di Credence Barebone, cresciuto come un "babbano" ma pieno di una misteriosa forza, l'attore ha infatti realizzato un sogno: fin da piccolo letteralmente ossessionato dalla saga di Harry Potter, Miller è ora parte del franchise che tanto ama. E che conosce in ogni dettaglio in modo quasi inquietante.

Il 28 marzo il primo di cinque capitoli della serie di Animali fantastici e dove trovarli, che segue le avventure del magizoologo Newt Scamander (Eddie Redmayne), uscirà in homevideo: scopriamo che cosa ci ha detto l'attore quando lo abbiamo incontrato a Londra in occasione dell'anteprima europea del film.

Leggi anche: Animali fantastici e dove trovarli: Newt Scamander e il risveglio della magia

Animali fantastici: i più curiosi sono nella mente di Ezra Miller

Animali Fantastici e Dove Trovarli: un'immagine dell'attore Ezra Miller

Pieno di energia, Ezra Miller è uno degli attori più interessanti della sua generazione, dotato di un talento e una personalità che non passano inosservati: lo dimostra la risposta che ci ha dato quando gli abbiamo chiesto di immaginare un animale fantastico inedito: "Avrebbe i tentacoli da piovra e il torso di un cervo, la testa di un toro con corna di alce e, sulle ramificazioni delle corna, le antenne di una cavalletta, alla cui estremità ci sarebbero delle piccole cellule contenenti i mitocondri di Cleopatra". Niente male. La prossima volta vogliamo provare quello che ha preso lui prima dell'intervista.

La bellezza della diversità: l'umanità è come un meteorite

Animali Fantastici e Dove Trovarli: una foto degli attori Dan Fogler ed Eddie Redmayne

Uno temi centrali di Animali fantastici e dove trovarli è la bellezza della diversità e la necessità di preservarla a ogni costo: Credence Barebone, il personaggio interpretato da Miller, all'inizio si batte contro i maghi, vedendoli come individui pericolosi, per poi scoprire che la magia può celarsi in qualsiasi persona. L'attore crede che sia importante accettare gli altri per come sono e preservare l'ambiente: "Ha mai visto quei film in cui c'è un meteorite che sta per schiantarsi sulla Terra? In quei film ogni giorno il meteorite è, ovviamente, il pensiero principale: sta per arrivare e per uccidere tutti sul pianeta. In genere in queste pellicole gli esseri umani mettono da parte i conflitti e le differenze, fanno squadra e preparano una missione molto ambiziosa per fermare il meteorite e farlo saltare in aria nello spazio. Il cambiamento climatico è quel meteorite e sta arrivando: possiamo calcolare ogni anno quanto manca alla catastrofe, se continuiamo a bruciare combustibili fossili a questo ritmo, ma non se ne parla al notiziario ogni giorno e non stiamo unendo le forze per affrontarlo. Anzi, stiamo facendo dei passi indietro.

Leggi anche: Animali fantastici e dove trovarli: 5 cose che potreste non aver notato

Animali Fantastici e Dove Trovarli: una foto dei protagonisti

Siamo già oltre il limite: abbiamo perso metà della biodiversità del pianeta, è un dato scientifico, ed è colpa dell'uomo. Quindi in realtà siamo noi il meteorite: non siamo solo incapaci di fermarlo, siamo noi a causare tutto. Credo sia un periodo incredibile in cui vivere perché noi siamo gli esseri umani che faranno una scelta: i nostri nipoti avranno un pianeta oppure no a seconda delle nostre decisioni di oggi. Quindi è un momento incredibile per essere vivi e raccontare storie come questa, che ci ricordano che siamo tutti interconnessi, facciamo tutti parte dello stesso ecosistema: il pianeta Terra è la nostra astronave madre che ci porta nello spazio. Non abbiamo nient'altro. Se non riusciamo a prenderci cura l'uno dell'altro e a ricordarci che siamo tutti interconnessi, bruceremo, moriremo di fame, affogheremo e sarà orribile. Ma allo stesso tempo abbiamo anche la possibilità di usare tutti gli strumenti che abbiamo, la nostra incredibile comprensione del mondo, la tecnologia, che è il nostro vero potere magico, lil nostro amore, il nostro spirito di squadra e la nostra capacità di capire in profondità questi aspetti di noi stessi: il compito è cruciale. Il meteorite sta arrivando".

Ezra Miller parla di Animali fantastici e dove trovarli

Ezra Miller tra Animali Fantastici e umani...
Newt Scamander era nei film di Harry Potter?
Animali Fantastici: Dan Fogler e Alison Sudol si raccontano tra magie in cucina e cavalli marini
Privacy Policy