American Horror Story

2011 - ....

American Horror Story 6: una leggenda del passato per risollevare il futuro della serie?

Con "Chapter 1" prende il via un nuovo ciclo di episodi della serie antologica creata da Ryan Murphy e Brad Falchuk. Una sesta stagione, al primo sguardo, che mette da parte il grottesco e gli eccessi dei capitoli precedenti a favore di una narrazione più compiuta.

American Horror Story

2011 - .... – Horror
3.9 3.9

Attenzione, l'articolo contiene spoiler su American Horror Story 6! Niente più segreti per la sesta stagione della serie Fx. O quasi. Dopo mesi di indiscrezioni, oltre una ventina di teaser trailer condivisi su Snapchat, trama e cast blindati, ieri sera, negli Stati Uniti, ha debuttato "Chapter 1", il primo episodio che apre ufficialmente ad un nuovo capitolo della serie antologica creata nel 2011 da Ryan Murphy e Brad Falchuk. Ma la volontà dei creatori di mantenere il riserbo sugli elementi base dei nuovi episodi, a differenza dei precedenti anni nei quali numerosi dettagli venivano diffusi nelle settimane precedenti la loro messa in onda, non è il solo cambiamento che accompagna questo nuovo paragrafo della storia di American Horror Story.

American Horror Story: una foto del primo episodio

Dopo l'esito decisamente confusionario di Hotel, nonostante il Golden Globe ottenuto da Lady Gaga per la sua interpretazione della Contessa, si ha la netta impressione, stando al pilot di AHS6, che Murphy e Falchuk abbiamo deciso di invertire la rotta conosciuta per dirigersi verso uno stile ed una narrazione meno opulenti e grotteschi, regalando ad un franchise televisivo che mostrava più di un elemento di stanchezza un nuovo corso caratterizzato da una maggiore maturità. Si potrebbe azzardare, infatti, che AHS abbia preso esempio dal suo fratello minore, American Crime Story, tra i prodotti migliori della scorsa stagione televisiva, facendo tesoro delle componenti vincenti della sceneggiatura, serrata ma asciutta, di Scott Alexander e Larry Karaszewski. Se inizialmente, stando a quando riportato erroneamente da Tv Guide e Rotten Tomatos, il sottotitolo della stagione sarebbe dovuto essere "The Mist", l'episodio trasmesso la scorsa notte dalla rete via cavo statunitense ha rivelato un tema differente, rafforzando gli sforzi dei creatori di mantenere il riserbo sul nuovo capitolo.

Leggi anche: American Crime Story: il processo contro O.J. Simpson diventa una riflessione sull'America di ieri e di oggi

"Creepy video"

American Horror Story: Sarah Paulson e Cuba Gooding Jr. in una foto della première

Ambientata in un presente indefinito, la serie, si presenta sotto forma di mockumentary inserendo uno show nello show che vede i personaggi principali protagonisti di un reality,"My Roanoke Nightmare", sottotitolo della sesta stagione, nel quale raccontano, a posteriori, le spaventose vicissitudini capitate loro in quel fazzoletto di terra oggi situato in North Carolina e che si riallaccia a Lost Colony, una delle tante leggende che affollano la storia del folclore americano incentrata sulla sparizione improvvisa, nel 1590, di 115 persone proprio da colonia guidata da John White. Ispirato da un crimine realmente accaduto, l'episodio, si apre con le interviste ai diretti interessati, Shelby (Lily Rabe), insegnate di yoga, suo marito Mat (Andre Holland), rappresentante, e Lee (Adina Porter), ex poliziotta e sorella dell'uomo, che raccontano la loro esperienza, ricostruita all'interno dello show grazie alle interpretazioni, rispettivamente, di Sarah Paulson, Cuba Gooding Jr. e Angela Bassett.

American Horror Story: alcuni dei personaggi apparsi nella première
American Horror Story: una strana immagine apparsa nella première

La puntata, diretta da Bradley Buecker e scritta da Ryan Murphy e Brad Falchuck, gioca costantemente tra il presente e la timeline situata nel passato, facendo assumere ai flashback una valenza del tutto inedita. Shelby e Matt, dopo un evento traumatico che li ha visti protagonisti a Los Angeles - con tanto di riferimento alle violenze razziali che infiammano gli Stati Uniti - decidono di rivoluzionare la loro vita trasferendosi in North Carolina, in una vecchia villa del 1792 che si rivela fin da subito una pessima decisione immobiliare. "For the very first moment, I felt danger there" racconta la protagonista femminile nella ricostruzione realizzata nel reality, mostrando una serie di eventi sinistri che culminano nella visione di una vecchia videocassetta che ricorda per stile e mood The Blair Witch project - Il mistero della strega di Blair, mantenendo le citazioni cinematografiche presenti in Hotel (da Hitchcock a Kubrick).

Leggi anche: Dalla strega di Blair a The Gallows, il fenomeno degli horror found footage

"Fight or fly"

American Horror Story: una foto della première della sesta stagione

Un episodio nel quale solo una parte del cast confermato per il sesto capitolo è stato presentato agli spettatori. Oltre ai sei personaggi già citati, vengono rapidamente mostrati altri due volti noti della serie, delineando con più precisione il tema della stagione in corso. Proprio la Roanoke Colony veniva brevemente citata sul finire della prima stagione, Murder House, con protagonista la famiglia Harmon alle prese con un'altra casa dalle atmosfere sinistre. Bisognerà aspettare le prossime puntate di American Horror Story: My Roanoke Nightmare per comprendere se quello con il primo capitolo sarà il solo filo narrativo a legare le varie stagioni tra di loro o se ulteriori riferimenti a tematiche e personaggi conosciuti verranno esplorati.

Leggi anche: American Horror Story: la serie che ha rivoluzionato l'horror in TV fra passato, presente e futuro

American Horror Story: Sarah Paulson nella première della sesta stagione

Trattandosi di un mockumentary incentrato su un reality show chissà poi se Murphy e Falchuk non abbiano impostato le varie puntate su storie e personaggi sempre diversi accomunati però dalla leggenda della Lost Colony, trasformando tutti quei teaser trailer ritenuti fuorvianti in indizi sui prossimi episodi, cambiando di settimana in settimana il centro della narrazione. Solo un'ipotesi tra le tante sbocciate in questi giorni per uno show che ha deciso, finalmente, di rischiare nel proporre agli spettatori qualcosa di diverso. Saranno le prossime puntate a decretare se l'azzardo sarà riuscito o meno, per il momento ci limitiamo a lodare il coraggio dei creatori di portare la serie, rispetto a quando visto in questo primo episodio, verso una dimensione più adulta.

American Horror Story 6: una leggenda del passato...
Manuela Santacatterina
Redattore
3.5 3.5
Tratto da una storia vera: da The Conjuring ad Amityville, cinque horror da incubo
Che paura! Da Alien a Insidious, i jump scare degli horror in un video
Privacy Policy