90210: nuovi colpi di scena prima del finale della stagione 2

Nuovi intrecci e nuove inaspettate storie danno una bella scossa alla serie. In molti casi l'ispirazione arriva direttamente da Beverly Hills 90210, riproponendo storyline fortunate e rendendole più attuali, a un passo dalla season finale

Come avevamo anticipato alla ripresa di 90210 dopo la pausa invernale, la strada intrapresa dalla serie sembra finalmente quella più giusta, e, accantonate le difficoltà avvertite a inizio stagione, come la mancanza di spessore nella trama e le carenze dal punto di vista strutturale, la marcia è finalmente ingranata e il percorso scelto inizia a dare i suoi frutti.
Ai personaggi meno convincenti si è prestata maggior attenzione nel tentativo di renderli più amati dal pubblico, e a quelli già ben affermati, si è scelto di dare storie via via più interessanti e verosimili rispetto al passato.
Scomparse le guest star dell'originario Beverly Hills, 90210, l'elemento di continuità con la serie madre resta, ora più che mai, insito nella trama: vista la partenza poco convincente della serie in questa seconda stagione, si è scelto infatti di apportare migliorie narrative prendendo spunto, in maniera evidente, da quelle sviluppate nella serie degli anni Novanta. Partendo dal presupposto quindi, che nulla di ciò che viene raccontato è frutto di nuove idee, si ha però la soddisfazione di vedere un vero remake sotto certi aspetti, che affronta sì storyline già incontrate in passato, ma rendendole attuali e al passo coi tempi.
Si prende spunto dalle vicende di Brenda e Brandon, quindi, ma allo stesso tempo anche da quelle di personaggi secondari che lasciarono un segno evidente.

Il personaggio di Jasper, lo stalker spacciatore innamorato e ossessionato da Annie, ricorda per esempio moltissimo quello interpretato all'epoca da Emily Valentine (Christine Elise), fidanzata storica di Brandon Walsh, che per lui fece follie, rischiando a un certo punto addirittura di perdere la vita.
Altro richiamo a Brandon, lo ritroviamo ora con Dixon che, dopo aver finalmente stretto un legame con la madre adottiva (sulla scia della storia di Steve Sanders), cade, senza riflettere, nel giro delle scommesse clandestine sulle partite di basket, perdendo parecchi soldi. Nella serie originale fu Nat a salvare la situazione, qui ancora non sappiamo a chi toccherà il titolo di salvatore.

Rumer Willis e Jessica Lowndes nell'episodio Sweaty Palms and Weak Knees di 90210
Nelle ultime due puntate andate in onda, avvertiamo altre due somiglianze tra i telefilm: la storia di Adrianna, coinvolta in una liason omosessuale come fu, per un breve periodo, per Kelly con Alison, una ragazza conosciuta durante un terribile incendio, e quella di Naomi in procinto di denunciare un professore per presunte molestie sessuali, come avvenne con Susie Scanlon (Nicholle Tom), sorella di Scott (Douglas Emerson), il migliore amico di David che si tolse la vita prematuramente.
Gli ingredienti per portare avanti brillantemente altri episodi ci sono, ora resta da vedere come gli autori sceglieranno di sviluppare le storie, senza cadere troppo nell'imitazione.
Gli ascolti continuano a oscillare tra 1,5 e 2 milioni di spettatori, risultato discreto considerando che lo show si scontra già da qualche settimana con American Idol, un programma molto amato e seguito dal pubblico oltreoceano.

I produttori della serie, continuano ad avvalersi dietro la macchina da presa, di registi come Fred Gerber, Norman Buckley o Stuart Giliard provenienti da teen-drama come The O.C., Make It or Break It e Greek - La confraternita, e alla sceneggiatura da autori del calibro di Jeff Judah e Daniel Arkin, che hanno collaborato alla stesura dei testi di 90210 sin dalla prima serie.
Personaggi dapprima marginali iniziano a prendere piede, tralasciandone altri principali, come Navid e Annie, in procinto di tornare alla ribalta grazie a nuove guest star, mentre i nuovi volti entrati a far parte del cast solo quest'anno, come Teddy e Ivy, continuano a guadagnarsi il favore del pubblico e a incuriosire gli spettatori con le loro storie interessanti. E coinvolgenti.

90210: Gillian Zinser e Kelly Lynch nell'episodio Girl Fight
E proprio a Ivy è legata una guest star che compare in Girl Fight, quattordicesimo episodio della stagione: nientemeno che sua madre, interpretata da Kelly Linch (The L World, Allie McBeal), produttrice musicale dall'animo hippie, disinibita e anticonformista, che stringe una breve ma intensa relazione col professor Matthews. Ad affacciarsi sulla scena anche l'attrice April Parker-Jones, madre di Dixon, in città per approfondire il rapporto col figlio, abbandonato quando aveva otto anni. L'arrivo della donna sconvolge l'equilibrio emotivo di Debbie, preoccupata che il suo legame con Dixon possa risentirne, e fin troppo presa dal suo insegnante di yoga, Kai (Greg Vaughn) per accorgersi che Harry inizia gradualmente ad allontanarsi da lei.
Il titolo dell'episodio è legato alla divertente diatriba che vede Naomi e Ivy rivali per Liam: ritrovato lo humour iniziale, la prima difende a spada tratta il suo territorio per preservare la sua storia d'amore con Liam e tenerlo abbastanza lontano dalla bionda surfista, da sempre innamorata di lui. Nel frattempo Annie, tenta in tutti i modi di troncare con Jasper con la paura che, per vendicarsi, lui possa confessare alla polizia tutta la verità sull'incidente in cui morì suo zio.

In What's Past Is Prologue, l'attenzione è focalizzata sulla nascita di nuove coppie: su tutte quella tra Silver, completamente guarita dal suo disturbo bipolare e sempre più lontana dal personaggio cupo e introverso che ci era stato presentato nella prima stagione, e l'aitante Teddy, coinvolto da lei ma in difficoltà visto il suo passato da latin lover.
Le centinaia di donne collezionate prima della giovane Taylor, costringono infatti Teddy a sfidare la pazienza e la gelosia pacata di Silver, che all'inizio non sembra affatto convinta di potersi fidare di lui.

Michael Steger ed Amber Wallace nell'episodio What's Past Is Prologue di 90210
Intanto, dopo aver tentato inutilmente di far espellere Jasper dal West Beverly e averla pagata cara, Navid si decide a voltare pagina e ad accantonare la sua storia con Adrianna. La fortunata, se così si può dire, a cui Navid chiede di uscire è Lila (Amber Wallace), redattrice del Blaze e bassista nel gruppo rock in cui Adrianna ha iniziato a cantare.
Jasper intanto fa sparire e (successivamente) distrugge l'auto di Annie, per eliminare qualsiasi prova sull'incidente e proteggere la ragazza, sempre più terrorizzata da lui e sempre più emarginata, seppur involontariamente, dal resto del gruppo.
Clark Raving Mad vede Naomi affrontare il nuovo professore a capo del Blaze, con cui da subito ha un duro scontro: una forte incomprensione tra i due, fa sì che la ragazza si ritrovi a mentire con le sue amiche pur di rientrare a far parte della redazione dopo essere stata cacciata, inventandosi delle presunte molestie da parte del signor Cannon (Hal Ozsan). Intanto Liam si trasferisce a casa sua dopo aver colto in flagrante il patrigno tradire sua madre, e i due fidanzatini iniziano così una turbolenta ma divertente vita di coppia.
A casa Wilson scoppiano nuovi guai: Dana saluta Dixon per tornare a Denver, e, dopo averlo gettato nello sconforto, spinge il ragazzo a cercare un diversivo nelle scommesse clandestine, mentre dall'altro lato sua sorella Annie riceve la telefonata disperata di Jasper che vuole suicidarsi: se non può averla, tanto vale non vivere affatto.

Un bacio tra Rumer Willis e Jessica Lowndes nell'episodio Sweaty Palms and Weak Knees di 90210
Ma l'evento più importante di tutto l'episodio è senza ombra di dubbio la nuova storia d'amore sbocciata tra Adrianna e Gia, che vede le due ragazze protagoniste di un tenero idillio probabilmente però senza futuro. Spaventata dalle implicazioni che ne scaturiranno, Ade ci va coi piedi di piombo, ma già nella puntata successiva, Sweaty Palms and Weak Knees, decide di rendere pubblica la storia baciando Gia di fronte a tutti i suoi amici durante un concerto. Unico assente, ingiustificato oltretutto perché non si sa dove si sia cacciato, proprio il diretto interessato Navid. Nessuno sa come reagirà ma ciò che ci si aspetta è che Adrianna alla fine dovrà scegliere tra i due e decidere quindi che strada percorrere, come accadde a Kelly con Brandon e Alison.
La puntata rappresenta anche l'addio definitivo all'inquietante personaggio di Jasper: salvato in corner da Annie, esce dal tentato suicidio con qualche costola rotta e poco più, ma con la promessa di sparire per un po' dalla circolazione per farsi curare, e tenere ben stretto il segreto che nasconde Annie.
Messa alle strette da Liam, intanto, Naomi continua la recita sulle molestie sessuali anche davanti al preside Wilson, sconvolto e incredulo di fronte a una simile notizia.
Come farà Naomi a farla franca e come reagirà Liam? Ma soprattutto: con chi il ragazzo cercherà conforto una volta scoperta la verità, con la ritrovata amica Annie, o con la vecchia fiamma Ivy, ora impegnata in una ambigua relazione con Dixon?
L'accaduto contribuirà a spegnere il ritrovato splendore di Naomi, ironica e sarcastica come un tempo dopo un periodo di assopimento o la renderà ancora più cattiva?
Mancano una manciata di episodi al termine di questa seconda stagione, e nonostante le riserve nei confronti della serie e le basse aspettative nutrite a inizio anno, visti i numerosi colpi di scena pronti a esplodere, crediamo fermamente in un'ottima season finale.

90210: nuovi colpi di scena prima del finale...
Privacy Policy