Filmografia

Filmografia di Simone Bachini


Dopo la guerra


2017 – Drammatico
Produzione (Line producer)
1.0 1.0

In seguito all'omicidio di un professore universitario in un agguato terroristico, Marco, ex-militante di estrema sinistra condannato all’ergastolo e rifugiato in Francia grazie alla dottrina Mitterrand, è accusato dallo Stato italiano di essere uno dei 'cervelli' dell'attentato così viene chiesta l’estradizione. Ha inizio la lunga fuga di Marco assieme a sua figlia Viola, fuga che si trasforma ben presto in una guerra mediatica fatta di lettere e interviste...

Qualcosa di noi


2014 – Documentario
Produzione (Produttore)
1.8 1.8

Dodici allievi della scuola di scrittura bolognese Bottega Finzioni incontrano Jana, una prostituta quarantaseienne che fa questo lavoro ormai da undici anni. Al centro del racconto il corpo e il denaro ma è Jana a guidare il discorso e a vivacizzarlo con la sua presenza maliziosa, è lei a spingere i ragazzi a vincere la timidezza.

Triangle


2014 – Documentario
Produzione (Produttore)
4.0 4.0

Triangle è il nome della fabbrica di New York in cui nel marzo 1911 persero la vita 146 persone, la maggior parte delle quali operaie immigrate. 100 anni dopo, nel 2011, la Storia ha legato quella strage al crollo di Barletta. Ma Triangle rimanda anche a tre passaggi di tempo: quelli del 1911 e del 2011, e il secolo di mezzo che ha significato lotte, conquiste, sconfitte e nuove richieste non solo di tutela dei diritti e del lavoro, ma inscindibilmente di qualcosa di più: di dignità per le persone, e dell’inizio di una nuova civiltà. Una Storia lunga ...

Il treno va a Mosca


2013 – Documentario
Produzione (Produttore associato)
3.5 3.5

Nell'estate del 1957 si svolse a Mosca il 6° Festival mondiale della gioventù. Da 131 Paesi arrivarono circa 34.000 partecipanti. C'erano anche alcuni giovani, entusiasti cineamatori, delegati di Alfonsine, cittadina romagnola.

Fedele alla linea - Giovanni Lindo Ferretti


2013 – Documentario
Produzione (Produttore associato)
3.0 3.0

Giovanni Lindo Ferretti, persona pubblica e uomo privato, negli anni disorienta fan e opinione pubblica manifestando un pensiero libero e forte, senza sottrarsi a critiche e fraintendimenti. Un dialogo intimo tra le mura di casa che ripercorre un intero arco esistenziale: dall'Appennino alla Mongolia, attraversando il successo, la malattia e lo sgretolarsi di un'ideologia. Il ritorno a casa infine, tra i suoi monti, per riprendere le fila di una tradizione secolare. Sullo sfondo il suo ultimo ambizioso progetto, Saga. Il Canto dei Canti, opera epica equestre che narra il legame millenario tra uomini, cavalli e montagne.