Filmografia

Filmografia di Nicola Pistoia


Tiramisù


2016 – Commedia
Recitazione (Gissi)
2.8 2.8

La fortuna di un goffo informatore scientifico gira quando il tiramisù preparato dalla moglie gli apre le porte del successo professionale. Ben presto, però, lo stratagemma gli si ritorcerà contro...

Fuorigioco


2015 – Drammatico
Recitazione
3.5 3.5

Gregorio è un manager d'azienda, ha 55 anni e proprio nel momento in cui la sua carriera si stava consolidando viene licenziato. Senza più un lavoro, senza un ruolo nella società e senza punti di riferimento, Gregorio perde anche se stesso nel tentativo di riavere a ogni costo il suo posto.

I Segreti di Borgo Larici


2014 – Drammatico
? – Recitazione (Fausto Ferraris)
2.6 2.6

Agosto 1922. Francesco ha 29 anni ed è il primogenito di Giulio Sormani, un ricco industriale del tessile. Ma invece di seguire le orme paterne e lavorare nell’azienda di famiglia, come il fratello Ludovico, fa il pilota d’automobili. Anita Sclavi, di anni ne ha 21. Proviene da una famiglia di operai ed è una delle due maestre del villaggio sociale che i Sormani hanno costruito a ridosso del loro opificio. E’ proprio qui, a Borgo Larici, che Francesco e Anita si incontrano e si innamorano. Ma anche ammesso che l’amore fosse in grado di resistere alle pressioni ...

BENUR un gladiatore in affitto


2012 – Commedia, Drammatico
Recitazione (Sergio)
3.1 3.1

Un fratello, una sorella e un immigrato. Tre vite senza colori, ma con molti comici dolori. Sergio è un ex stuntman del cinema, invalidato e disoccupato, che per sbarcare il lunario si fa fotografare, vestito da centurione, dai turisti al Colosseo. Vive con la sorella Maria, fallita in amore che per arrotondare, è costretta ad eccitare uomini al telefono lavorando per una hotline erotica. Nella loro vita arriva Milan, immigrato clandestino bielorusso, pieno di iniziativa, che comincia ad adoperarsi in tutti i modi possibili, facendo nascere buffe situazioni e comiche risoluzioni.

Viva l'Italia


2012 – Commedia, Drammatico
Recitazione (Roberto D'Onofrio)
3.3 3.3

In seguito a un grave malore, il politico Michele Spagnolo perde i freni inibitori e dice tutto ciò che gli passa per la testa, diventando una mina vagante per se stesso e per il suo partito nonché per la sua famiglia. Corrono a salvarlo i suoi tre figli che poco si sopportano tra di loro: Riccardo, medico integerrimo e socialmente impegnato, Susanna, attrice di fiction senza alcun talento, e Valerio, buono a nulla che deve tutto al padre.