Filmografia

Filmografia di Katia Christine


La banda del trucido


1977 – Poliziesco
Recitazione (Carmen)
3.0 3.0

Subentrato al commissario Taddei, ucciso da un bandito, nella carica di capo dell'"Antirapine", il commissario Ghini pesca e consegna alla giustizia l'assassino del collega. Intanto, un altro pericoloso delinquente, il siciliano Belli, che si propone di rapinare due rappresentanti di gioielli, si fa prestare dal romano "Monnezza" - un criminale all'antica, esperto di borseggi e nemico della violenza - l'autista indispensabile al "colpo", il giovane "Ranocchia".

5 donne per l'assassino


1974 – Thriller
Recitazione (Alba Galli)
5.0 5.0

Dopo aver perso sua moglie, morta dando alla luce il figlio, Giorgio Pisani scopre di essere sterile e che quindi il bambino non può essere suo. Allo stesso tempo, un misterioso assassino lo perseguita e tenta di far fuori la sua nuova fidanzata.

Prigione di donne


1974 – Drammatico, Erotico
Recitazione (Grazia)
0.0

Martine, una studentessa francese che soggiorna a Roma, si reca un giorno tra le rovine dei dintorni dell'Appia Antica e finisce in una grotta dove alcuni ragazzi stanno assumendo stupefacenti. L'imprevisto arrivo della polizia fa sì che uno dei presenti metta delle bustine di droga nelle tasche di Martine, la quale viene arrestata e incarcerata in un penitenziario femminile in attesa di un processo...

Le amanti del mostro


1974 – Erotico, Horror
Recitazione (Anijeska Nijinski)
3.0 3.0

Un medico impotente e gelosissimo della propria moglie, di notte si trasforma e uccide tutti coloro che hanno avuto rapporti con lei.

La mano che nutre la morte


1974 – Horror
Recitazione (Masha / Tanja Nijinski)
3.0 3.0

Una coppia di sposi in luna di miele ha un incidente con la carrozza e viene soccorsa dal dottor Nijinski che assieme al suo servo zoppo li accoglie nella sua villa. La cortesia del dottore è un po' sospetta perché in effetti lui sta continuando gli studi di suo genero, il defunto barone Ivan Rassimov. Gli studi di Nijinski mirano alla rigenerazione, mediante trapianto, dei tessuti epiteliali della moglie Tania, sfigurata nell'incendio che ha ucciso Rassimov.