Filmografia

Filmografia di Gérald Laroche


Un po', tanto, ciecamente


2015 – Commedia, Romantico
Recitazione
2.7 2.7

Un inventore di puzzle che per concentrarsi ha bisogno di un assoluto silenzio e una pianista che si sta preparando per una gara, sono costretti a condividere una casa.

Une nuit


2012 – Drammatico, Poliziesco
Recitazione (Alex)
4.2 4.2

Parigi. Simon Weiss, comandante della Brigade Mondaine, inizia come ogni sera il suo giro notturno degli stabilimenti. Ma questa notte non sarà come le altre. L'uomo capisce, infatti, che sta per cadere in una trappola. incastrato tra la polizia e i teppisti, Weiss sarà costretto a difendersi affrontando poliziotti e gangster alla sua maniera.

Crime d'amour


2010 – Thriller
Recitazione (Gérard)
3.0 3.0

Christine e Isabelle lavorano in una multinazionale, la prima come executive, l'altra come sua assistente. Agli inizi della loro collaborazione, il loro rapporto è amichevole, e Christine è felice di passare il lavoro più difficile e faticoso alla giovane collega, che deve farsi le ossa nell'ambiente. Quando però Christine inizia a prendersi anche i meriti delle idee di Isabelle, il rapporto tra le due donne cambia drasticamente.

Demaine des l'aube


2009 – Drammatico
Recitazione (Maggiore Rogart)
3.0 3.0

Paul è appassionato di ricostruzioni di battaglie storiche al punto da vivere in un mondo tutto suo separato dalal realtà. La madre, preoccupata del suo isolamento, contatta il fratello maggiore Mathieu per tentare di scuotere il fratello liberandolo da questa dipendenza.

Farewell De Gaulle, Farewell (FILM TV)


2009 – Storico
Recitazione (Michel Jobert)
0.0

Nel maggio del '68, le proteste degli studenti parigini si fanno sempre più violente e minacciano di raggiungere le alte cariche del governo. Il Generale De Gaulle, ormai anziano, affronta l'opposizione. Insieme a pochi fedelissimi, il Presidente sale su un elicottero, e si dirige verso una destinazione ignota. Il film tenta di ricostruire proprio questa breve fase del governo De Gaulle, rimasta nel mistero, per capire se si è trattata di una strategia politica o di un modo per sfuggire ad un eventuale attacco personale.