Federico Brugia

Regista
Biografia

Cenni biografici di Federico Brugia


Federico Brugia nasce a Milano nel 1967. Formatosi al DAMS di Bologna, fin dal 1986 Brugia affianca allo studio le prime esperienze professionali nella regia di opere audio-visive, spaziando fra moda e videoclip musicali: viene apprezzato per la ricerca nella descrizione d'atmosfera e l'utilizzo di una grammatica innovativa, attraverso l'uso inconsueto dei movimenti di macchina e del montaggio.
Dal 1991 ad oggi continua a realizzare video musicali e spot, vincitori di numerosi premi in Italia e all'estero (Cannes, Clio, Mezzominuto d'Oro, Epica, EuroBest, Key Award, New York film festival). In particolare, lo spot per BMW (serie 3) - girato a New York con un'imponente ricostruzione storica degli anni '40 e un set con oltre 200 comparse e 70 auto d'epoca - impone il nome di Federico sulla scena dell'advertising internazionale, portandolo a dirigere numerose produzioni in Italia e all'estero.

Tra i progetti più importanti, i film per Damiani (testimonial: Isabella Rossellini), Audi, Dolce & Gabbana. Sia per l'advertising, sia per i video musicali ha lavorato con importanti testimonial come: Elton John, Malika Ayane, Boris Becker, Eva Green, Rafael Nadal, Christian Vieri, Francesca Neri, Luciano Pavarotti. La direzione di una serie di spot per BMW crea una case-history, proponendo modelli di comunicazione assolutamente innovativi, che coniugano le regole dell'advertising con il gradimento di un pubblico sempre più vasto di spettatori e critici i quali scoprono una continuità che vale a Federico il titolo di "autore" della pubblicità italiana. La sua poetica e il suo stile vengono
riconosciuti anche all'estero e soprattutto in Spagna, dove alcuni dei suoi spot entrano a far parte dell'archivio multimediale del museo Reina Sophia.

Dal marzo del 2002, è partner - oltre che regista in esclusiva per tutto il mondo - di The Family, casa di produzione che fonda insieme ad altri tre soci, con l'intento di proporre un modello nuovo improntato alla qualità e alla diversificazione. Attraverso The Family, Federico, in anticipo su molte delle attuali tendenze estetiche, sperimenta tecniche innovative e canali di distribuzione come il web, quando
ancora erano in pochi a credere nel potenziale dei filmati virali.
Nel 2008 Federico pubblica il primo dei suoi due libri fotografici (51), nel 2009 il secondo (365) mentre la sua carriera prosegue in tutto il mondo conquistando, tra l'altro, agenzie tra le più importanti in Inghilterra e negli Stati Uniti.

Per First Floor Under, magazine on-line, sta realizzando una serie di cortometraggi dal titolo dodici
scene di dodici film mai girati
. Nel secondo, Perfetta, é Malika Ayane la protagonista.
Tutti i rumori del mare è il suo primo lungometraggio.