Filmografia

Filmografia di Dominique Boschero


La signora è stata violentata


1973 – Commedia, Drammatico
Recitazione (Vivianne)
0.0

Una cena tra persone perbene si trasforma accidentalmente in un droga-party durante il quale la padrona di casa, Pamela, viene violentata senza riconoscere l'aggressore. La donna e il marito, Sandro, vanno in crisi e cercano di capire chi possa essere stato. Alla fine la verità viene a galla ed è inaspettata....

Il prato macchiato di rosso


1973 – Horror
Recitazione (Prostituta)
0.0

Un agente dell'UNESCO scopre che in una bottiglia di vino prodotta da una nota casa vinicola italiana è contenuto del sangue. La scena si sposta nell'Emilia-Romagna dei primi anni '70. Una coppia di hippies, nel loro girovagare, si imbattono in un certo Antonio che li accompagna nella villa dove lui vive con la sorella ed il cognato. Nella suntuosa abitazione i due giovani incontrano strani personaggi: una zingara, una prostituta e un inquietante ubriacone. Il padrone di casa li tranquillizza dicendo che egli è solo un produttore di vini ed ama ospitare strana gente. In realtà il signor ...

Il sindacalista


1972 – Commedia, Drammatico
Recitazione (Marisa)
2.5 2.5

Saverio, impiegato in una fabbrica di elettrodomestici, diventa sindacalista. In un primo momento è il beniamino degli operai, ma quando la fabbrica viene venduta, per una serie di equivoci, lo trattano come se si fosse venduto ai padroni

I corvi ti scaveranno la fossa


1972 – Western
Recitazione (Myrna)
0.0

Jack Sullivan, pistolero assoldato per proteggere dagli assassini e dai banditi le diligenze dell'agenzia Fargo, cerca l'assassino di sua moglie, Kovacks. Riesce a rintracciarlo e ad ucciderlo e nello scontro muore anche un altro pistolero che inseguiva Kovacks.

Chi l'ha vista morire?


1972 – Thriller
Recitazione
3.0 3.0

Quattro anni dopo una misteriosa morte di una bambina, nel 1972 un'altra bambina, a Venezia viene trovata uccisa. Il padre, lo scultore Franco Serpieri, comincia da solo a cercare il responsabile della morte di Roberta, avendo scarsa fiducia nell'azione del commissario De Donato.