Filmografia

Filmografia di David Mandil


L'incredibile vita di Norman


2017 – Drammatico, Thriller
Produzione (Produttore)
4.2 4.2

Norman Oppenheimer vive in una piccola città e stringe amicizia con un giovane politico in difficoltà. Tre anni dopo, quando il politico diventa uno dei più influenti leader mondiali, la vita di Norman è stata sconvolta da una serie di terribili eventi.

Sognare è vivere


2015 – Drammatico
Produzione (Produttore)
2.1 2.1

Amore e tenebra sono due delle forze che agiscono nel romanzo autobiografico dedicato alle origini della famiglia dello scrittore Amos Oz, da cui l'opera prima di Natalie Portman è tratta. Dall'infanzia e giovinezza di Oz a Gerusalemme, e poi nel kibbutz di Hulda, all'esistenza tragica dei suoi genitori, fino alla descrizione epica della Gerusalemme di quegli anni, di Tel Aviv e della vita in kibbutz negli anni trenta, quaranta e cinquanta.

Oppenheimer Strategies


2016 – Drammatico, Thriller
Produzione (Produttore)
0.0

Tre anni dopo aver stretto amicizia con un giovane politico in un momento particolarmente difficile della sua esistenza, il centralinista senza scrupoli Norman Oppenheimer scopre che il politico è diventato uno degli uomini più influenti del mondo. L'amico cambierà la direzione della sua esistenza, nel bene e nel male.

Self Made


2014 – Drammatico
Produzione (Produttore)
0.0

Michal, popolare artista israeliana, una mattina cade dal letto e si infortuna, perdendo la memoria; ordina così un nuovo letto, ma nota che il pezzo è difettoso in quanto manca una vite. Se ne lamenta così con la casa produttrice di mobili, provocando il licenziamento di Nadine, giovane donna palestinese. Il destino vuole che, tempo dopo, le due donne si incontrino di nuovo in un checkpoint di frontiera...

Footnote


2011 – Drammatico
Produzione (Produttore)
3.0 3.0

La rivalità tra un padre e un figlio, entrambi docenti del dipartimento Talmud dell'Università Ebraica di Gerusalemme. Il figlio ha una vera e propria dipendenza dai riconoscimenti che offre l'istituzione, mentre al contrario il genitore ha una profonda repulsione e timore per tutto ciò che l'istituzione rappresenta. Al tempo stesso però, ha una sete disperata di riconoscimenti. Un prestigioso premio nazionale, porterà allo scoperto le ambizioni nascoste del padre e per entrambi sarà l'occasione di un ultimo scontro.