Christopher Paolini

Autore
Biografia

Cenni biografici di Christopher Paolini


Christopher Paolini è nato il 17 Novembre del 1983 nella California del Sud, ma vive in Montana. Non ha frequentato una scuola vera e propria: sono stati i suoi genitori (entrambi insegnanti di lettere) a impartire a lui e alla sorella Angela un'istruzione, anche se le sue conoscenze si limitano all'ambito letterario (infatti non sa nulla di matematica). Christopher è da sempre un appassionato di storie fantasy e ha letto più di tremila libri.

Dopo aver scritto numerosi racconti, realizza a soli quindici anni il suo primo romanzo fantasy Eragon, che ha per protagonista il giovane eroe del titolo e il suo fedele drago Saphira, pubblicato (a spese dei genitori) nel 2002. Il figlio dello scrittore Carl Hiaasen scopre per caso il romanzo in una libreria del Montana e, favorevolmente impressionato da esso, lo consiglia all'editore del padre, Alfred A. Knop. Pubblicato dalla Knopf nel 2003, in breve tempo il libro balza in cima alle classifiche e vende oltre un milione di copie solo in America. In seguito Eragon diventerà un successo internazionale e sarà tradotto in numerose lingue. Il suo stile narrativo ricco e vivace fa ricorso a un immaginario fervido e sorprendente.

Eragon è il primo volume di un Ciclo dell'eredità (concepito inizialmente come una trilogia, ma in seguito ampliatosi), ambientato nel mondo fantastico di Alagaësia. I successivi romanzi della saga sono Eldest (2005), e Brisingr (2008), che proseguono le avventure dei protagonisti Eragon e Saphira. Tutti i libri sono divenuti dei best-seller e hanno venduto complessivamente venti milioni di copie in tutto il mondo.
Al momento Christopher Paolini sta lavorando al capitolo conclusivo del Ciclo dell'eredità, Inheritance, che dovrebbe essere pubblicato nell'autunno 2011.

Dato il successo della saga, è stata realizzata nel 2006 anche una trasposizione cinematografica di Eragon, diretta da Stefen Fangmeier e interpretata da Ed Speleers, nel ruolo del protagonista, Jeremy Irons in quello di Brom e John Malkovich in quello del perfido Galbatorix, mentre la voce di Saphira è affidata a Rachel Weisz. Tuttavia, l'adattamento è stato criticato dai fan per via dello stravolgimento operato nei confronti della trama originale del libro, e al momento pare che siano stati sospesi i progetti per le trasposizioni dei libri successivi.