Chiara Francini

Attrice
Biografia

Cenni biografici di Chiara Francini


Fiorentina, premiata a Villa Basilica come Attrice rivelazione 2007, Chiara Francini si laurea in ermeneutica e si forma professionalmente al Teatro della Limonaia, diretto da Barbara Nativi, sotto la cui direzione recita nella prima assoluta di Noccioline, testo di Fausto Paravidino.

Decide quindi di spostarsi a Roma, dove la televisione si accorge di lei grazie a Marco Giusti, che le offre ruoli fissi nei suoi programmi BlaBlaBla e Stracult. Vengono poi RadioSex, accanto a Pietro Sermonti; Le ragazze di San Frediano, per la regia di Vittorio Sindoni; ed infine è Marzia Meniconi, una delle protagoniste femminili di Gente di mare 2 per la regia di Giorgio Serafini.
Chiara ha anche partecipato alle sitcom Camera Café, Piloti, e a Don Matteo 6; e presto sarà nella riedizione tv di Romanzo criminale.

Pur amata dalla televisione - dove ha avuto la fortuna di lavorare con registi di estrazione cinematografica come Davide Marengo, Giulio Base Alessandro Piva, e Massimo Cappelli, il cui cortometraggio Bulli si nasce, di cui è protagonista, vince il recente Giffoni Film Festival - è il cinema che le dà le chance più importanti: il 2007 e il 2008, l'hanno vista infatti impegnata contemporaneamente su quattro set: Leonardo Pieraccioni ha scritto su di lei il ruolo di Giustina per Una moglie bellissima, film in cui Chiara canta anche due canzoni dal musical Grease; quindi Francesco Patierno la sceglie per Il mattino ha l'oro in bocca, Stefano Tummolini le offre il ruolo di Stella, in Un altro pianeta, pellicola selezionata al Festival di Venezia 2008 nella sezione Giornate degli autori e infine Spike Lee, dopo averla selezionata personalmente tra molte attrici italiane, le affida il ruolo di Fabiola, in Miracolo a Sant'Anna, che parteciperà al Festival di Toronto 2008 e sarà nelle sale nel 2009.