Biografia

Cenni biografici di Adriano Braidotti


Nato a Trieste nel '78, Adriano Braidotti è attore, autore e regista di cortometraggi, mimo di strada e conduttore di laboratori di maschera, mimo e recitazione. Ha studiato recitazione alla Scuola di Teatro di Bologna diretta da A.G. Garrone, e nel 2001 si è classificato al primo posto del Premio Hystrio alla vocazione. Dopo avere lavorato sulla maschera con la compagnia Pantakin di Venezia, collabora con il Teatro Stabile del Friuli Venezia Giulia e con il regista Antonio Calenda per il quale veste i panni di Arlecchino ne I due gemelli veneziani con Massimo Dapporto. Nel 2001 interpreta un giovanissimo Pilade nell'Orestea con Alessandro Preziosi, quindi Cassio nell'Otello accanto a Michele Placido e successivamente Edmund nel Re Lear con Roberto Herlitzka.
Collabora poi con Walter Pagliaro, Maurizio Panici, con la compagnia di Mariano Rigillo e con Edoardo Siravo. Attualmente è impegnato nella tournée de I due fratelli per la regia di Antonio Calenda.

L'attore si divide spesso tra cinema, televisione e teatro, ma ha anche diretto alcuni cortometraggi tra cui Ostacoli, Stai calma e Vite private. Al cinema ha fatto parte del cast de I piccoli maestri, per la regia di [PEOPLE=personaggi/daniele-luchetti_2571]Daniele Luchetti, Nati stanchi di Dominick Tambasco, Un Aldo qualunque di Dario Migliardi, E adesso sesso di Carlo Vanzina, mentre per il piccolo schermo ha partecipato alla soap Vivere di Mediaset, alla seconda stagione di Nebbie e Delitti, a Camera Cafè e alla miniserie Un papà quasi perfetto, diretta da Maurizio Dell'Orso. Di recente ha fatto parte del cast di un episodio di Don Matteo 7, ed è apparso accanto a Gigi Proietti in Preferisco il Paradiso. Come regista e autore invece ha firmato il corto Move!.

Tra i numerosi lavori interpretati sul palcoscenico invece, figurano Aspettando Godot, realizzato con la Compagnia degli Asinelli, quindi La cantatrice calva, Elogio al progresso, La locandiera di Goldoni, Sogno di una notte di mezza estate, Re Lear, Romeo e Giulietta, Siddharta, Il custode dell'acqua e la commedia dell'arte Il geloso Arlecchino. Inoltre nel 2002 ha diretto e interpretato Bretelle Blu. Ha diretto e interpretato Rock Tales monologo-concerto sulla protesta e il dissenso sociale degli anni '60 e '70 e quest'anno è stato interprete de Le cirque de la lune per la regia di S. Peroni.

Nel 2010 fa parte del cast del film tv Preferisco il Paradiso di Giacomo Campiotti, nel quale affianca Gigi Proietti e di Duns Scoto, per la regia di Fernando Muraca. Il film vince all'International Catholic Film Festival di Roma Mirabile Dictu il Pesce d'Argento per il miglior film e il miglior attore protagonista attribuito ad Adriano Braidotti. Nel 2011 affianca Fabio Volo in Studio Illegale.