Zack Snyder a ruota libera sulla Marvel e George Miller

Il regista di Batman V Superman si lascia andare a commenti poco lusinghieri sulla Marvel e auspica una collaborazione col regista di Mad Max: Fury Road.

Angelica Vianello

Giusto ieri vi riportavamo le parole di Zack Snyder in risposta al commento di Steven Spielberg sul fatto che i film sui supereroi siano destinati a tramontare come successe per i Western. Snyder era tendenzialmente d'accordo. Ma oggi emerge un correttivo che il regista di Batman v Superman: Dawn of Justice avrebbe aggiunto alla sua precedente dichiarazione, e tutto sembra assumere all'improvviso le proporzioni di un bisticcio infantile. Ma facciamo ordine tra i vari resoconti.

Questa la dichiarazione riguardo l'opinione di Spielberg: "Secondo me ha ragione. ma credo che quelli su Batman e Superman siano film di supereroi trascendenti, perché si tratta di Batman e Superman. Non sono solo la moda della settimana come Ant-Man. Non è per essere cattivo, ma insomma... quale sarà il prossimo Blank-Man?" (che potremmo tradurre come Uomo Fatuo).

Ant-Man, ecco la prima foto di Paul Rudd sul set

Ma in una differente intervista il suo tono è diverso: "Non ho visto Ant-Man. Non ne ho avuto il tempo. Sono stato così impegnato, ma voglio vederlo. Solo che per me è come se... c'è tutto questo talento e capacità di intrattenere nei film che fanno, e Joss Whedon è davvero bravo. La vera domanda è 'I film sui supereroi sopravvivranno o no, o come?'. Spielberg ha detto quella cosa dello stesso destino dei western, e la mia reazione è: allora devi fare un film migliore. Quella è la realtà. So che non è una vera risposta, ma la sensazione che ho è che non possiamo fare sempre le stesse cose, questo è certo". Lui infatti dice di non seguire una formula, come invece sembra il caso dei film Marvel: "Non sappiamo cosa diventerà il film. Credo che sia la cosa migliore. Stiamo facendo un film per cui non abbiamo una formula, non abbiamo una guida, stiamo solo cercando di fare il miglior film che possiamo".

Ha poi rettificato anche quelle news per cui il suo film vedrà Batman più protagonista di Superman. Stando a lui, si direbbe che non c'entrano le volontà della produzione, come invece risultava dalle fonti più recenti. "Sarà così solo perché sarà un Batman diverso da quello dei film di Nolan, quindi dobbiamo spiegare più cose, mentre Superman ha già avuto un film tutto per sé. Ma solo in questo senso, perché dovete capire a che punto è Batman, in ogni cosa. E soprattutto, tutto questo è più vero all'inizio del film, ma si riduce man mano che la storia prosegue".

Ma non è tutto dal fronte sempre-gravido-di-rivelazioni- Zack-Snyder. In un'intervista recente a News.com.au si è pronunciato sulle voci che volevano George Miller come regista di Man Of Steel 2. Data la calorosissima accoglienza di Mad Max: Fury Road, l'idea che Miller potesse imbarcarsi in questo progetto aveva incendiato le fantasie di molti. Poi però da altre fonti scoprivamo che tutta la questione del sequel era stata "sospesa permanentemente". Zack Snyder ha ammesso di non aver ancora parlato con Miller riguardo questa opportunità, ma ha detto di essere "disponibilissimo" a discutere con lui della direzione di un film DC, un qualsiasi film DC per l'esattezza: "George che dirige un film DC? Oh Mio Dio, assolutamente sì! George può fare qualsiasi cosa si metta in testa,secondo me. Non ne abbiamo discusso, e ad essere onesto non so cosa intenda fare dopo. Ma si,se sapessi che è interessato sarei felice di parlargli".

Mad Max: Fury Road - Tom Hardy riguarda i giornalieri con George Miller

In realtà il nome di Miller era stato fatto con riguardo ad uno dei film Justice League****, quindi supporre un interesse da parte sua non è affatto peregrino. E visto c'ho che ha saputo fare nel riportare in vita Mad Max, saremmo curiosissimi di scoprire i risultati che potrebbe ottenere in questo altro universo di supereroi.

Zack Snyder a ruota libera sulla Marvel e George...
Zack Snyder: "Spielberg? Non ha tutti i torti"
Steven Spielberg: "l’epoca dei supereroi è destinata a finire"
Privacy Policy