Woody Allen: "Le accuse di abusi sessuali mi hanno reso fragile"

L'ironico autore ammette di essere cambiato dopo il trauma delle accuse rivoltegli dalla figlia Dylan e dalla sua ex-moglie, Mia Farrow.

Nel 2014 Dylan Farrow ha accusato pubblicamente il padre Woody Allen di averla molestata sessualmente da piccola. Il regista ha negato ogni accusa ed è stato costretto a difendersi di nuovo quando suo figlio Ronan Farrow è tornato a supportare la sorella contro il genitore lo scorso maggio.

Scrivendo un articolo esplosivo su The Hollywood Reporter, Ronan ha accusato i media e le star di Hollywood di continuare a lavorare con Allen ignorando le sue colpe. "Questo tipo di silenzio non è solo sbagliato. E' pericoloso" scriveva Farrow. "Diffonde un messaggio sulla nostra società, su ciò che tacciamo, su ciò che ignoriamo, su quello che è importante e quello che non lo è."

Cafe Society: Woody Allen e Blake Lively in conferenza stampa

Ora in una nuova intervista rilasciata al Guardian, l'80enne Woody Allen torna a parlare delle accuse rivoltegli e dello scandalo conseguito dichiarando: "Non ho interesse in tutto ciò. Credo che sia tutta colpa della stupidità dei tabloid. Queste accuse sono state verificate ripetutamente dai servizi sociali di New York in un'indagine di 14 mesi. Questa situazione mi ha infastidito molto, ma cerco di restare fuori dalle polemiche."

Il regista ammette che le accuse rivoltegli dalla figlia non l'hanno lasciato indenne. "Ci sono traumi nella vita che ti indeboliscono per il futuro. E questo è ciò che è successo a me. I dolori della vita non mi hanno rafforzato. Penso di essere più debole".

Leggi anche: Buon compleanno Woody! Il cinema di Woody Allen in 20 scene cult

La tormentata vita sentimentale di Woody Allen è sempre stata argomento prediletto dei media, soprattutto dopo il divorzio del regista dalla moglie Mia Farrow seguito alla scoperta della relazione tra il marito e la figlia adottiva Soon-Yi Previn, che ora è sua moglie.

"Ho un matrimonio felice" prosegue il regista parlando della sua terza unione. "Non ho molti amici. Conduco un'esistenza isolata. Torno a casa e sto con la mia famiglia."

Il nuovo film di Woody Allen, la period comedy Café Society, arriverà nelle sale italiane il 29 settembre. Il regista è inoltre impegnato nello sviluppo della serie tv targata Amazon Crisis in Six Scenes.

Continua a seguirci su Facebook, Twitter, Instagram, Youtube, Google+ e Telegram per aggiornamenti, notizie, e curiosità su film e serie TV!

Woody Allen: "Le accuse di abusi sessuali mi...
Woody Allen: "Crisis in Six Scenes" è la sua nuova serie Amazon
Café Society: Woody Allen 'Io romantico, ma le mie ex non la pensano così"
Privacy Policy