Viso bianco, fondoschiena "afro": Blake Lively accusata di razzismo

Per sottolineare le forme arrotondate dalla dolce attesa, l'attrice ha postato un'immagine divisa in due seguita da un commento razzista. Polemiche sui social

Instagram diventa luogo di controversie per Blake Lively. L'attrice avrebbe, infatti, postato un'immagine sul suo Instagram seguita da un commento controverso. La 28enne, incinta del secondo figlio, avrebbe pubblicato una foto divisa in due del red carpet di Café Society, pellicola che ha inaugurato il Festival di Cannes, accompagnata dalla frase "L.A. face with an Oakland booty".

L.A. face with an Oakland booty

Una foto pubblicata da Blake Lively (@blakelively) in data: 17 Mag 2016 alle ore 17:04 PDT

La Lively è subito finita nel mirino del politically correct. Non importa che la frase, in realtà, sia presa da un brano del 1992 di Sir Mix-A-Lot, Baby Got Back. Il contrasto tra il viso di Los Angeles e il fondoschiena di Oakland (area della California a predominanza afroamericana), ha attirato sulla wasp Blake Lively una pioggia di polemiche.

"Un altro giorno, un'altra ricca ricca donna bianca che usa il corpo delle donne afroamericane come sfogo e merce. Come se Blake Lively non fosse già il peggio" ha commentato un utente su Twitter. "Incredibilmente problematico, usare il corpo delle donne di colore per scherno. Scommetto che vuoi che le persone sappiamo che sei razzista e che non te ne importa niente" ha aggiunto un altro utente.

Per il momento Blake Lively non ha rilasciato dichiarazioni né si è scusata per il commento alla foto pubblicata.

Viso bianco, fondoschiena "afro": Blake Lively...
Cannes 2016
News Film Foto Video
Café Society: l'amore, la vita e il cinema
Cannes 2016: Blake Lively critica le battute su Woody Allen
Privacy Policy