Venezia 2010, Gucci premia la donna nel cinema

La maison italiana ha annunciato un nuovo premio annuale, The Gucci Award for Women in Cinema.

Gucci, in collaborazione con La Mostra Internazionale d'Arte Cinematografica della Biennale di Venezia, ha il piacere di annunciare un nuovo premio annuale, The Gucci Award for Women in Cinema, che celebrerà un risultato artistico raggiunto da una donna nel cinema. Il marchio fiorentino si è associato con uno dei festival cinematografici più famosi e glamour del mondo per dare risalto e riconoscere l'importante contributo che le donne danno all'industria cinematografica sotto vari aspetti, dalla regia alla recitazione, dalla fotografia alla scenografia, dalla sceneggiatore ai costumi.

Questo nuovo premio segue il Gucci Group Award che dal 2006 aveva premiato, per quattro anni, quegli artisti che si erano distinti per un notevole contributo al mondo del cinema.The Gucci Award for Women in Cinema debutterà in occasione dell'edizione 2011 della Mostra del Cinema di Venezia. Grazie a Gucci e a The Film Foundation, l'organizzazione no-profit di Martin Scorsese, il premio sarà preceduto, quest'anno, dall'anteprima mondiale della versione restaurata di Wanda, l'acclamato film indipendente diretto da Barbara Loden che celebra il suo 40° anniversario.

"Le donne hanno dato un apporto indiscutibile al cinema sin dalla sua nascita," afferma Frida Giannini, Direttore Creativo di Gucci, "sia sullo schermo che dietro la macchina da presa, in tutti gli aspetti di quest'arte. La regista americana Barbara Loden ne è un brillante esempio, avendo scritto, prodotto, diretto e interpretato Wanda, nel 1970. Questo film, che 40 anni fa vinse il Premio della Critica alla Mostra del Cinema di Venezia, rappresenta una svolta importante del "cinéma verité" indipendente. Con questo premio speriamo di riconoscere e valorizzare successi come quello di Barbara Loden".

Marco Muller, Direttore Artistico della Mostra del Cinema di Venezia, aggiunge "La Mostra Internazionale d'Arte Cinematografica è lieta che Gucci segua l'impegno di Gucci Group, che ha supportato l'arte del cinema negli ultimi quattro anni. Il Cinema ha un ruolo fondamentale nei 90 anni di storia Gucci e abbiamo particolarmente apprezzato l'attenzione alle donne, il cui lavoro e contributo nell'industria cinematografica dovrebbero essere maggiormente riconosciuti."

Un Advisory Committee, guidato da Marco Muller, selezionerà la lista dei candidati. La giuria, composta da Frida Giannini in qualità di Presidente, e da importanti esponenti dell'industria cinematografica, valuterà e classificherà i candidati al fine di selezionarne il vincitore. Il primo vincitore di The Gucci Award for Women in Cinema sarà annunciato in occasione di un evento alla Mostra del Cinema di Venezia dell'anno prossimo.

La collaborazione di Gucci con il cinema inizia negli anni '40 e negli ultimi cinque anni ha focalizzato il suo straordinario impegno nel preservare l'arte del cinema. Gucci ha infatti donato un totale di 1.5 milioni di dollari all'organizzazione no-profit di Martin Scorsese, The Film Foundation, per il restauro di film importanti e innovativi, che vengono proiettati nei festival del cinema di tutto il mondo attraverso il programma di proiezioni cinematografiche "Cinema Visionaries":
2006 - A Woman Under The Influence (1974, regia di John Cassavetes)
2007- Le Amiche (1955, regia di Michelangelo Antonioni)
2008 - Wanda (1970, regia di Barbara Loden)
2009 - Senso (1950, regia di Luchino Visconti)
2010 - Il Gattopardo (1963, regia di Luchino Visconti)
2010 - La Dolce Vita (1960, regia di Federico Fellini)

Venezia 2010, Gucci premia la donna nel cinema
Privacy Policy