Venezia 2008: Ksenia Rappoport madrina delle serate di gala

L'attrice pluripremiata per La sconosciuta sarà la madrine delle serate di aperture e di chiusura dell'imminente Mostra del cinema. Novità anche da Dante ferretti per le scenografie.

Una delle più note attrici russe di cinema e teatro, la cosmopolita Ksenia Rappoport, vincitrice del David di Donatello 2007 come miglior attrice protagonista per La sconosciuta di Giuseppe Tornatore, sarà la madrina delle serate di apertura e chiusura della 65. Mostra Internazionale d'Arte Cinematografica, che si svolgerà al Lido dal 27 agosto al 6 settembre 2008, diretta da Marco Müller e organizzata dalla Biennale di Venezia presieduta da Paolo Baratta.
Ksenia Rappoport aprirà la 65. Mostra la sera di mercoledì 27 agosto prossimo, sul palco del Palazzo del Cinema, dando il benvenuto alle autorità, al pubblico, al presidente della giuria internazionale Wim Wenders e agli altri componenti delle giurie, durante la cerimonia di inaugurazione, seguita dalla proiezione in anteprima mondiale di Burn After Reading di Joel ed Ethan Coen, presentato alla Mostra fuori concorso. Il 6 settembre, inoltre, l'attrice condurrà la cerimonia di chiusura, in occasione della quale saranno annunciati i Leoni e gli altri premi ufficiali della 65. Mostra, a cui seguirà la proiezione del film fuori concorso Orfeo 9 di Tito Schipa Jr.

Rivelato anche il nuovo allestimento, con al centro tre Leoni d'oro in volo verso il nuovo Palazzo, ideato quest'anno dal maestro Dante Ferretti per la scenografia della 65. Mostra.

Dante Ferretti reinventa la scenografia della 65. Mostra

Ferretti (due Oscar per The Aviator nel 2005 e Sweeney Todd - Il diabolico barbiere di Fleet Street nel 2008, e otto nomination) prosegue così il suo coerente discorso artistico legato alla scenografia della Mostra del Cinema di Venezia, iniziato nel 2004 con la spettacolare realizzazione degli ormai celebri sessanta Leoni d'oro alati.

Dopo la grande sfera "felliniana" che nel 2007 ha abbattuto simbolicamente lo storico Palazzo, quest'anno al centro del nuovo allestimento, che farà da sfondo alla passerella, tornano i Leoni. In primo piano, si erge un grande Leone d'oro (alto 5 metri), simbolo storico della Mostra, che squarcia lo schermo bianco davanti alla vecchia facciata, e guida altri due Leoni d'oro - simbolo delle Mostre del futuro - verso l'area dove sorgerà il nuovo Palazzo, di cui quest'anno sarà posta la "prima pietra".

Venezia 2008: Ksenia Rappoport madrina delle...

Fonte: Comunicato Biennale di Venezia Ufficio Stampa

Privacy Policy