Valdarno Cinema Fedic 2014 si apre con l'omaggio a Vittorio De Sica

A commerorare il grande maestro del Neorealismo, sarà proiettato Umberto D. Ampio spazio alla sezione dedicata alle webseries.

Si inaugurerà mercoledì 7 maggio la 32° edizione del Valdarno Cinema Fedic che, dopo la parentesi autunnale dello scorso anno torna a svolgersi, come da tradizione, nel mese di maggio. La serata di apertura segnerà l'alto livello che la manifestazione avrà anche in questo 2014. Ad aprire la rassegna, alle ore 21.00, ci sarà l'omaggio a Vittorio De Sica, in occasione del 40° anniversario della sua scomparsa. Una delle figure più importanti del cinema mondiale, non soltanto di quello italiano, De Sica viene considerato uno dei padri del Neorealismo italiano. Alla serata di celebrazione sarà presente il figlio di Vittorio, il Maestro Manuel De Sica (autore anche della colonna sonora di Il giardino dei Finzi Contini, 1970, premiato con l'Oscar per il miglior film straniero) che, nell'occasione, presenterà il suo libro Di figlio in padre, edito da Bompiani. A seguire sarà proiettato Umberto D. (1952).

Anche nell'edizione numero 32 del Valdarno Cinema Fedic sarà dato ampio spazio alle webseries con una masterclass a queste appositamente dedicata. L'appuntamento è per mercoledì 7 maggio, nella prima giornata del festival, alle ore 18.00 presso il Cinema Masaccio. Protagonisti della masterclass saranno: il regista Filippo Morelli e la sceneggiatrice Alice Del Corso per Suspensum, Chiara Luccianti con Assenti all'appello, Francesco Marini e Niccolò Crulli con Sipario! ed il critico cinematografico web Federico Frusciante. Quest'ultimo un vero e proprio appassionato ed esperto di cinema che, seppur non ami definirsi "critico", analizza in maniera assai approfondita registi e film. Personaggio molto seguito sul web, è noto per le sue recensioni "senza peli sulla lingua".

Valdarno Cinema Fedic 2014 si apre con l'omaggio...

Fonte: Comunicato stampa

Privacy Policy