Quo Vadis, Baby?

2008

Una serie tv per Quo Vadis, Baby

Dalla primavera del 2008, SKY Cinema trasmetterà una nuova serie televisiva ispirata al film di Gabriele Salvatores.

Riceviamo e pubblichiamo un comunicato stampa diffuso dalla redazione di SKY Cinema inerente un nuovo progetto televisivo ispirato al film Quo Vadis, Baby?.

"Nella primavera del 2008 andrà in onda su SKY Cinema Quo Vadis, Baby una serie prodotta da SKY e ispirata al film di Gabriele Salvatores. Si tratta della prima miniserie in assoluto prodotta da SKY Cinema . A differenza di Rai e Mediaset, che devono rincorrere il pubblico mainstream e sono soggetti all'Auditel, SKY Cinema, rivolgendosi ad un pubblico di abbonati, si può permettere di essere "più adulta" nelle sue produzioni .

Per la presentazione in rete della serie abbiamo pensato che il modo migliore fosse farlo attraverso un blog. Attenzione però. Non nel senso che abbiamo messo un sito vetrina classico su una struttura Wordpress per poi vantarci con gli amici al bar. L'idea è invece proprio quella di mettersi in gioco con i propri contenuti e aprirsi alle suggestioni, ai commenti e alle critiche che arrivano da fuori. Per ora ci stiamo limitando alle presentazione dei vari aspetti della serie, ma più avanti, via via che la produzione procede e alcuni punti diventano più chiari anche a noi inizieremo anche a trattare i temi che le singole puntate sollevano.

Per quanto riguarda i normali contenuti da "sito ufficiale" come foto di scena o videoclip abbiamo deciso, anziché sviluppare internamente delle gallery di visualizzazione, di diffondere semplicemente i materiali che abbiamo attraverso quegli strumenti che la rete offre di suo e che le persone già conoscono benissimo. Le foto di scena sono su Flickr, i video saranno presto su YouTube . Le foto e i video sono liberi di essere usati e diffusi. Oltretutto, abbiamo scoperto, mettere le immagini su Flickr risponde benissimo anche ad esigenze interne di condivisione del materiale. Entrando a far parte di alcune community, ne abbiamo imparato le regole e "giochiamo" con gli altri utenti. Su Flickr, per esempio, ci sono gruppi che condividono foto di scena dai set cinematografici. Ci siamo iscritti, presentati per quello che siamo e condiviso i nostri contenuti.

Sui personaggi e le loro caratteristiche ci siamo divertiti un po' di più. Abbiamo creato l'immancabile profilo su MySpace per la serie e per i singoli personaggi , e per questi ultimi un profilo a testa su Facebook (ad esempio quello di Giorgia Cantini) . Quest'ultimo soprattutto, ci piacerebbe usarlo per raccontare le caratteristiche dei vari personaggi e le relazioni tra di loro.
E le sorprese non finiscono qui: navigando sul blog si potranno scoprire tutte le altre!

Sappiamo che la rete offre dei canali di comunicazione e condivisione che funzionano benissimo da soli. Siamo altresì convinti della qualità dei nostri contenuti e della qualità della serie. Siamo convinti che un approccio di questo tipo sia più utile per noi, sia più divertente per gli utenti e che riesca a raccontare la serie nel migliore dei modi."

Una serie tv per Quo Vadis, Baby
Privacy Policy