Una Hard Body per Robert Altman

Il recente premio Oscar alla carriera annuncia che il suo prossimo progetto sarà ispirato a un documentario del 1997.

Un nuovo progetto, contraddistinto dalla consueta originalità, per il prossimo film di Robert Altman. La pellicola cui il regista di America oggi si appresta a lavorare sarà ispirata al documentario di S.R. Bindler del 1997, Hands on a Hard Body: The Documentary, che narra di una singolare gara di resistenza che si svolge in Taxas: ventiquattro concorrenti devono posare la mano su un nuovissimo e splendente pickup Nissan Hard Body e rimanere in posizione finché non crollano per il sonno e la stanchezza. Ovviamente il vincitore è chi riesce a tenere la mano sul mezzo più a lungo, e può quindi portarsi a casa l'Hard Body.

Altman, che aspirava a realizzare questo progetto da diversi anni, è già al lavoro sullo script assieme al suo collaboratore Stephen Harrigan, e avrebbe già adocchiato un paio di attori: si è accennato a Billy Bob Thornton e a Hilary Swank.
A distribuire Hands on a Hard Body sarà la Picturehouse, che ha già distribuito l'ultimo lavoro di Altman, Radio America.

Una Hard Body per Robert Altman
Privacy Policy