Una biopic e altri progetti per Josh Brolin

Intervistato sul set di Jonah Hex, l'attore americano ha anticipato qualche dettaglio sui suoi futuri progetti, tra cui una biopic su John Brown, attivista americano che si dedicò con fervore alla causa antischiavista, e un film con Mel Gibson.

Dopo aver concluso le riprese di Jonah Hex - che sono attualmente in corso a New Orleans - Josh Brolin volerà a Londra per girare il nuovo film di Woody Allen, come è stato già annunciato nelle scorse settimane, e poi tornerà ad interpretare un altro film ambientato ai tempi della Guerra di Secessione, ovvero una biopic sull'attivista americano John Brown.

Intervistato sul set di Jonah Hex - che lo vede nei panni di un pistolero dal volto sfigurato protagonista di un fumetto della DC Comics - Brolin ha anticipato molti dettagli su quelli che saranno i suoi futuri progetti, e in merito alla biopic su Brown, ha rivelato che si tratta di "un grande progetto" e di aver amato lo script firmato da Mark Gordon. "Quello di Brown potrebbe essere un personaggio molto difficile da interpretare, per me, anche se lo conosco molto bene" - ha anticipato l'attore parlando del ruolo dell'uomo che prima della Guerra di Secessione si dedicò con fervore alla causa antischiavista, arrivando anche a uccidere delle persone - "Dopo le riprese di Jonah Hex valuteremo se portare avanti questo progetto, ma credo che adesso sia il momento giusto, visto molti registi si sono detti interessati"

Brolin inoltre ha accennato di essere in trattative con Mel Gibson per un adattamento di Under and Alone, un romanzo autobiografico di William Queen, un agente che alla fine degli anni '90 si infiltrò in una delle più pericolose gang di motociclisti degli States, arrivando a immedesimarsi nel suo alter ego. Alcuni anni fa Gibson aveva già annunciato di volersi dedicare a questo progetto, poi era stato costretto ad accantonarlo perchè impegnato con la lavorazione di Apocalypto.

Una biopic e altri progetti per Josh Brolin
Privacy Policy