Un sequel per The Grudge

Il film di Takashi Shimizu che da noi ha incassato tre milioni di euro, avrà un seguito diretto dallo stesso regista; non è stata confermata ancora la partecipazione di Sarah Michelle Gellar.

Nulla può fermare il rancore o almeno il produttore di The Grudge, Sam Raimi, per il momento non ne ha alcuna intenzione: del film diretto da Takashi Shimizu - che è anche autore e regista del film giapponese dal quale è tratto il remake americano - sarà presto girato un sequel diretto dallo stesso Shimizu, ma non è stata ancora confermata la partecipazione della splendida Sarah Michelle Gellar nel ruolo della protagonista.

Nel film - che è costato 10 milioni di dollari e che in USA ha incassato 39 milioni di dollari solo nel primo week end di programmazione, lo scorso autunno - la Gellar è un'assistente sociale americana che si trova a Tokyo per uno scambio culturale e scopre che la casa di una signora presso la quale si reca per prendersene cura, è infestata da inquietanti presenze. Le riprese del seguito di The Grudge inizieranno quest'anno

Un sequel per The Grudge
Privacy Policy