Un sequel per Sherlock Holmes?

Robert Downey Jr. ipotizza un possibile secondo capitolo delle avventure di Sherlock Holmes. Semplice desiderio o anticipazione?

Mentre è impegnato nella promozione del drammatico The Soloist, Robert Downey Jr. rivela di star facendo piani lavorativi a lungo termine in vista di un eventuale sequel di Sherlock Holmes, pellicola diretta da Guy Ritchie le cui riprese si sono concluse poche settimane fa. "Mi sento come se ci sia la possibilità di vedere al più presto uno Sherlock Holmes 2" ha dichiarato Downey, che si è particolarmente divertito durante la lavorazione del film insieme al collega Jude Law, che veste i panni del braccio destro di Holmes, il fido Dottor Watson.

Robert Downey Jr. ha spiegato che la scelta del film di non soffermarsi sul consumo di droghe e oppiacei praticato da Holmes è stata una sua volontà ben precisa, per mantenere il tono della pellicola più leggero e compatibile con una visione a tutte le età. Il film infatti, ha ottenuto un PG-13 rating (divieto d'ingresso ai minori di 13 anni non accompagnati), il che rappresenta una notevole svolta nella carriera di Guy Ritchie, abituato da sempre alla censura imposta ai suoi violenti crime movie.

Sherlock Holmes, la cui release americana è prevista per il periodo natalizio, vede Holmes e Watson impegnati in un caso la cui risoluzione è direttamente collegata alla salvezza dell'intera Inghilterra. Nel frattempo hanno appena preso il via le riprese di Iron Man 2 che vedono Robert Downey Jr. impegnato sul set nuovamente nei panni del miliardario Tony Stark. Al suo fianco Gwyneth Paltrow, Samuel L. Jackson, Don Cheadle, Mickey Rourke e Scarlett Johansson.

Un sequel per Sherlock Holmes?
Privacy Policy