Un medico in famiglia

1998 - ....

Un medico in famiglia 10, anticipazioni sulla puntata del 10 novembre

Un Medico in Famiglia 10, prodotto da Publispei per Rai Fiction ritorna in prima serata giovedì 10 novembre su Rai Uno con l'undicesima puntata.

Patrizio Marino

Torna domani, giovedì 10 novembre in prima serata su RAI1, Un medico in famiglia 10, la fiction che ha tra i suoi protagonisti principali Lino Banfi e Giulio Scarpati ed è una delle più longeve del panorama televisivo italiano avendo debuttato nel 1998. Domani andranno in onda due episodi ricchi di colpi di scena che vi anticipiamo di seguito.

Nel primo episodio dal titolo "Beach volley" Rocco che si è installato armi e bagagli in casa Martini non fa altro che mangiare e poi starsene sdraiato sul divano. Libero ed Augusto mal sopportano questo atteggiamento, mentre invece Enrica e Maddalena si mostrano più comprensive e tolleranti nei suoi confronti. Tra lo scetticismo di Libero ed Augusto, Rocco dice che uscirà per cercare un lavoro. Augusto e Libero lo seguono e lo beccano mentre sta giocando a videopoker. Rientrato a casa, Rocco dichiara che il suo colloquio di lavoro è saltato perché avevano già assunto un'altra persona e dichiara di aver vinto 100 euro al videopoker che decide di donare alla parrocchia, perché "i soldi vinti al gioco sono soldi del diavolo". Enrica e Maddalena gli credono e lodano il suo comportamento, mentre Augusto e Libero rimangono scettici sul suo conto. Augusto ha un'idea per smascherarlo: gli procurerà un lavoro come manovale in un cantiere edile. I ragazzi protestano con Sara perché ha fissato un allenamento in palestra di sabato. Davanti all'atteggiamento svogliato dei giocatori, Sara decide di portarli tutti al mare per fare un allenamento sulla spiaggia. Durante il gioco, Sara si procura una storta ad una caviglia. Non potrà guidare il pulmino per il ritorno a Roma. Allora vengono chiamati i genitori. Anna si trova a casa di Valerio che la tratta con tutti i riguardi e chiede alla ragazza di passare più tempo con lui. Celeste fa una corte spietata a Lorenzo. Sara, in casa, vede che alla TV stanno per trasmettere il film Un amore splendido che ha segnato l'inizio della sua relazione con Lorenzo. Sta per chiamarlo al telefono, ma poi rinuncia.

Lino Banfi (al centro) in Un medico in famiglia 10

Nel secondo episodio dal titolo Nastro Rosa a Villa Aurora Lorenzo, dopo il parto di Isabella, riesce con la sua equipe di cui fa parte anche Celeste, ad operare la bambina appena nata che aveva una malformazione cardiaca congenita. La bambina si chiamerà Aurora. Celeste e Lorenzo sono molto contenti e si complimentano a vicenda. Escono dalla clinica mano nella mano e poi salgono in macchina. Sara arriva alla clinica proprio in quel momento e li vede mentre si scambiano un bacio. Sara accetta di partecipare alla conferenza stampa dell'associazione "Cuore a Cuore" che sta organizzando un evento sportivo di atletica per beneficienza. Racconta la sua esperienza di ex atleta cardiopatica e parla dell'uomo che le ha salvato la vita operandola: suo marito Lorenzo. Già al primo giorno di lavoro al cantiere, Rocco viene assalito dal colpo della strega. Augusto e Libero non gli credono: sono convinti che la sua sia solo una finzione da vero scansafatiche. Il tenore del coro della parrocchia ha la laringite: Libero propone ad Augusto di sostituirlo, ma lui proprio non riesce, da ateo com'è, a cantare un inno sacro. Sarà sostituito da Rocco che in questo modo si farà bello agli occhi di Maddalena e di Enrica. Anna va in tournée con Valerio e Geko. Vengono raggiuti da Emiliano che ha lasciato Ginevra perché si è reso conto di pensare sempre ad Anna. Emilio e Geko si azzuffano davanti ad Anna che è infuriata con Emiliano per aver sferrato un pugno a Geko. La squadra di pallavolo allenata da Sara vince la semifinale del torneo delle scuole. Il Professor Gardini si rassegna all'idea che Oscar non voglia proseguire a vederlo per non dare un dolore a sua figlia Agnese.

Un medico in famiglia 10, anticipazioni sulla...
Un Medico in Famiglia: La reunion della fiction più amata d’Italia ha chiuso il Roma Fiction Fest
Lino Banfi compie 80 anni: 5 ruoli di culto per ricordare il comico pugliese
Privacy Policy