Tolentino 2012: retrospettive su Tarantino e Mario Mattòli

I registi Quentin Tarantino e Mario Mattòli saranno oggetto delle due retrospettive che animeranno la prima edizione della rassegna.

Non si poteva scegliere immagine più rappresentativa per la prima edizione del TOLENTINOIFF: quella di un Totò affamato nel film Miseria e nobiltà mentre agguanta un ciuffo di spaghetti. Come il nostro carissimo attore, anche il pubblico che approderà dal 7 al 10 giugno al Multiplex Giometti Cinema di Tolentino dovrà essere affamato: non di pasta, ma di Cinema, perché al TOLENTINOIFF ci sarà un ricco menù cinematografico che potrà soddisfare ogni spettatore, anche quelli dai palati raffinati. Proprio al regista Mario Mattòli, originario della città marchigiana che cede nome e palcoscenico al Festival, e all'illustre attore napoletano, sarà dedicata la sezione FOCUS ON: MARIO MATTOLI nella quale verranno proiettati i più importanti e celebri film del regista, in una versione tutta nuova ed in qualità digitale 4K mai vista prima. Cosicché il pubblico potrà rigustare (o assaporare per la prima volta al cinema) l'emozione delle scene cult di Miseria e nobiltà o Signori si nasce. Un omaggio sentito e doveroso che il Festival dedica al regista e alla città di Tolentino.

Oltre alla retrospettiva su Mattòli, la direzione della kermesse ha in programma anche un FOCUS ON: QUENTIN TARANTINO, autore amato e omaggiato dal direttore artistico, nonché regista, Lorenzo Lombardi: "Ho pensato di poter dedicare una sezione all'interno del Festival proprio a Tarantino, uno dei miei registi preferiti. Ho fatto questa scelta, con l'appoggio del mio staff, quasi più da spettatore che da addetto ai lavori, perché ho sempre avuto il desiderio di gustarmi i suoi primi film nel buio di una sala cinematografica e sul grande schermo; e magari anche per poter sognare di ospitarlo al Festival!". Verranno quindi proiettati i suoi più famosi film per soddisfare così tutti i fan, gli amanti del Pulp e soprattutto chi ancora deve scoprire il talento e la genialità di uno dei più importanti registi contemporanei. Tarantino, essendo a sua volta uno dei migliori fagocitatori di Cinema, soprattutto di quello italiano di un tempo, apprezzerà di sicuro la scelta dell'organizzazione del Festival di creare una sezione tutta tricolore, chiamata BE ITALIAN, dal menù che spazierà dai masterpiece italiani amati follemente dal regista americano, fino ai film più piccoli, nuovi ed invisibili (magari già distribuiti in sala), che meritano di essere conosciuti. Si potranno così vedere le pellicole western di Sergio Leone, come Il buono, il brutto, il cattivo e Per qualche dollaro in più, oppure le scazzottate di Bud Spencer e Terence Hill, la commedia sexy all'italiana con protagonista Edwige Fenech, assieme a prodotti più indipendenti e "potenziali cult" sfornati dalla recente cinematografia italiana.

Altra sezione per cinefili più incalliti quella di BRIVIDI DI MEZZANOTTE, che prevede proiezioni di film horror/thriller in orari notturni, per tutti gli amanti dell'orrore, del brivido e di emozioni forti! Insieme a tutto questo, il Festival sarà arricchito da anteprime nazionali di film illustri, che daranno valore e prestigio alla manifestazione, attraverso la partecipazione di ospiti di calibro internazionale. Come già annunciato in precedenza, il TOLENTINOIFF ospiterà al suo interno i più significativi film di IDENTITA' FILM FESTIVAL, rassegna che valorizza lo scambio interculturale fra popoli e territori. Sarà proprio Irene Pivetti che inaugurerà l'edizione 2012. Infine, non scordiamo le due sezioni principali dell'evento, quelle competitive: TOLENTINO FEATURE FILMS per i lungometraggi e TOLENTINO SHORT FILMS per quanto riguarda i cortometraggi, dove gli autori si contenderanno l'ambito premio di una distribuzione del proprio prodotto in larga scala, nelle migliori sale italiane. Termine ultimo per iscrivere i propri lavori è il 25 Aprile 2012: quindi per tutti i filmaker che ancora non l'hanno fatto, si consiglia di affrettarsi a partecipare. In questo variegato contenitore, il Festival offrirà la possibilità ai ragazzi di tutte le scuole di poter partecipare a proiezioni specifiche di film dedicati all'educazione sociale e culturale, attraverso dei MATINEE' durante i quali i ragazzi accederanno al Festival come spettatori per visionare i film in programma più adatti a loro. Questa edizione del TOLENTINO INTERNATIONAL FILM FESTIVAL si presenta con un menù davvero succulento, che ancora si riserva di svelare altre importantissime news.

Tolentino 2012: retrospettive su Tarantino e...

Fonte: Comunicato stampa

Privacy Policy