Tim Burton tra la Famiglia Addams e Margaret Keane

Il filmmaker è impegnato in due progetti: una pellicola girata in stop-motion per l'eccentrica famiglia Addams e un dramma basato sull'artista Margaret Kean.

Il geniale Tim Burton è di nuovo all'opera, dopo averci deliziato con il suo Alice in Wonderland torna allo stop-motion per riportare sullo schermo La Famiglia Addams, il nucleo famigliare più eccentrico della storia della tv. La sceneggiatura del progetto è nelle mani di Scott Alexander e Larry Karaszewski, che hanno già collaborato con il regista nel '94 con Ed Wood. Inoltre gli autori hanno firmato la sceneggiatura per Big Eyes, una sorta di biopic basato sulle disavventure di Margaret Keane, artista degli anni '60, che lottò per ottenere il riconoscimento per le sue opere, una serie di quadri dal soggetto particolare, bambini con grandi occhi, che durante quel periodo divennero molto famosi.

Burton è coinvolto nel progetto come produttore insieme alla Silverwood Films di Lynette Howell. In un'intervista Karaszewski ha dichiarato che "entrambi i progetti sono basati su opere d'arte che Tim adora e la retrospettiva che si è tenuta a New York sui lavori di Tim, mostra chiaramente quanto sia stato influenzato da Charles Addams. Vogliamo che il film abbia un tono che rispecchi fedelmente l'ironia dark e sovversiva delle strisce del fumetto e abbiamo ideato un approccio alla storia che nessuno ha mai tentato prima".

Tim Burton tra la Famiglia Addams e Margaret Keane
Privacy Policy