The Wolf of Wall Street è il film di Scorsese più lungo di sempre

La pellicola, nel montaggio definitivo, dura quasi tre ore e in patria ha ottenuto un visto di censura R.

The Wolf of Wall Street è passato al vaglio della censura americana. Nonostante il malcontento di Martin Scorsese, i tagli imposti hanno evitato il NC-17 rating (il divieto ai minori di 17) arrivando a un più permissivo R rating. Scorsese ha accettato malvolentieri di eliminare alcune scene di sesso e nudità contenute nelle parti in cui si mostrano i festeggiamenti selvaggi e la vita dissoluta del suo protagonista, un broker interpretato da Leonardo DiCaprio. Alla fine il regista ha accettato di venire incontro alle richieste della commissione e della Paramount Pictures per ampliare il target del potenziale pubblico. In più è stata confermata la durata definitiva di The Wolf of Wall Street. Il film, che durerà due ore e 59 minuti, batte Casinò di un minuto diventando il lavoro più lungo di Scorsese. Il pubblico americano lo vedrà in sala a partire a Natale, mentre in Italia dovremo aspettare il 23 gennaio.

The Wolf of Wall Street narra la storia di Jordan Belfort, ex-commerciante che, negli anni '90, inizia la sua scalata al successo come agente di borsa a Wall Street. Belfort, tra gli anni '80 e '90, dopo essere stato assunto come telefonista da una società di brokeraggio, resta contagiato dalla stessa ambizione che muove i giovani agenti di borsa di Wall Street. Nel giro di pochi anni l'abilissimo e scaltro Belfort arriva a fondare una sua società, la Stratton Oakmont, dove il denaro si moltiplica senza controllo e gli permette di vivere un'esistenza di lusso sfrenato ed eccessi, ma il suo mondo è destinato a crollare come un castello di sabbia. Di seguito il trailer italiano del film.

Trailer Italiano - The Wolf of Wall Street

The Wolf of Wall Street è il film di Scorsese più...
Privacy Policy