The Walking Dead 6: gli autori commentano il cliffhanger finale

Scott M. Gimple e Robert Kirkman hanno parlato delle scelte compiute con l'ultima puntata della sesta stagione della serie.

Non tutti i fan della serie The Walking Dead hanno apprezzato il cliffhanger con cui si è conclusa la sesta stagione, tuttavia gli autori hanno motivato la propria scelta e spiegato cosa accadrà in futuro nella serie.
Attenzione, contiene anticipazioni sull'episodio L'ultimo giorno sulla Terra, non proseguite con la lettura se non avete ancora visto la puntata.

  • La stagione si è conclusa con Negan che picchiava a morte uno degli undici personaggi che fanno parte del gruppo di Rick. La vittima potrebbe quindi essere Rick, Carl, Michonne, Glenn, Daryl, Rosita, Carl, Maggie, Aaron, Eugene, Abraham o Sasha.

Leggi anche: The Walking Dead 6: chi è la vittima di Negan?

  • Chandler Riggs non mentiva quando ha scritto su Twitter di non sapere l'identità di chi è stato ucciso perché non è stata ancora girata la sequenza della morte del personaggio.

  • Scott M. Gimple, showrunner della serie, ha spiegato: "La fine della storia è quella che ha visto il pubblico. Quando riveleremo chi stava venendo ucciso sarà l'inizio di un'altra storia. Le conseguenze di quell'evento daranno vita al prossimo capitolo".

  • Robert Kirkman si è dichiarato entusiasta di quello che sta accadendo nella serie e del debutto di Negan: "Si sta mostrando qualcosa di estremamente triste e sconvolgente ma penso che ci metterà in una situazione interessante per la settima stagione".

  • Nonostante l'episodio abbia seguito con molta attenzione quanto raccontato nel numero 100 della storia a fumetti, qualche dettaglio (come la conta di Negan) è stato cambiato per lasciare in sospeso l'identità della vittima. Kirkman ha però sottolineato che ci sono alcuni indizi.

  • L'autore del fumetto ha ricordato parlando di Negan: "Nonostante le persone possano essere sconvolte dall'introduzione di Negan e dal modo in cui entra in scena e uccide qualcuno che è molto amato da tutti, dalla sua prospettiva è l'eroe della propria storia come la maggior parte dei villain e se lo avessimo seguito da molto tempo saremmo stati d'accordo con le sue azioni".

  • Gimple ha assicurato che la settima stagione inizierà in modo indimenticabile: "Dobbiamo fare qualcosa di così grandioso e intenso che le persone saranno d'accordo con quanto accaduto. Ed è quella la sfida che abbiamo e vi offriremo qualcosa di fantastico". Kirkman ha ricordato che anche nei fumetti la storia rimane in sospeso tra un numero e l'altro, a volte lasciando i lettori attendere l'evoluzione degli eventi anche per sei mesi.

  • Gimple ha confermato che nel mostrare la morte del personaggio dovranno spingersi oltre certi limiti.

  • I produttori erano consapevoli delle possibili reazioni dei fan, tuttavia lo showrunner ha deciso di mantenere il cliffhanger: "Stavamo cercando di offrire un'esperienza agli spettatori".

Leggi anche:

  • The Walking Dead: le scene più scioccanti di una serie dura a morire

  • The Walking Dead: 10 cose che (forse) non sapete sulla serie zombie

  • Gimple ha inoltre difeso alcune scelte prese durante la sesta stagione, tra cui quella di rimuovere il nome di Steven Yeun dai titoli di testa dopo la puntata in cui sembrava essere stato ucciso dai walker. Lo showrunner ha sottolineato che si è trattato di una decisione presa pensando al bene della serie e all'esperienza che si voleva offrire agli spettatori: "Teniamo molto ai nostri spettatori e non ci piace il dolore che devono affrontare ma fa parte di una storia più ampia che stanno attraversando. Stiamo cercando di accompagnarli in questo viaggio e ci saranno delle parti dure e altre tristi e felici ma vogliamo che provino quelle emozioni".

Leggi anche: The Walking Dead, il commento al finale stagione 6: Negan fa davvero paura, ma il cliffhanger è un colpo basso

  • I produttori sono determinati a mantenere il segreto sull'identità della vittima fino alla première della prossima stagione e lo showrunner ha sottolineato: "Ci sono un paio di cose che potrebbero limitare il numero di personaggi a rischio ma inviterei le persone a non indagare. Non penso ci sia un modo per svelare il mistero in modo definitivo".

  • Gimple ha sottolineato che quello che accadrà prossimamente sarà un cambiamento definitivo e c'è un piano ben preciso per sviluppare la serie.

  • Gimple ha spiegato, parlando di Negan: " Con Negan si tratta di un rinforzo positivo. Ha avuto un approccio al mondo di un certo tipo ed è stato premiato più volte. Vedremo delle storie dalla sua prospettiva ma la persona che vedete è come è realmente. Non si deve rivelare chi è dietro la maschera come è accaduto con il Governatore".

  • La settima stagione offrirà una gran varietà di storie, personaggi e ambientazioni. Gli autori hanno però ricordato che le puntate non saranno solo cupe e oscure. Il tema principale dei prossimi episodi sarà 'Come si ricomincia?'. La storia svelerà come reagiranno i protagonisti a quanto accaduto. Tutti avranno delle conseguenze: alcuni in positivo, altri in negativo. Nessuno potrà però ignorare che il mondo è diverso da come lo conoscevano.

  • Gimple non ha voluto confermare che nel season finale Morgan abbia incontrato dei personaggi che fanno parte del Regno, il gruppo guidato da Ezekiel che non vuole avere nulla a che fare con i Salvatori di Negan. Lo showrunner non ha inoltre rivelato se nella versione televisiva Ezekiel avrà una tigre come nei fumetti ma ha ammesso che se fosse fan dei fumetti vorrebbe vederla.

  • Lo showrunner ha confermato che Carol ha raggiunto un punto in cui non vuole avere accanto nessuno perché così non è obbligata a uccidere per proteggere le persone a cui tiene. Il personaggio interpretato da Melissa McBride dovrà capire come affrontare quel desiderio.

Leggi anche:

  • The Walking Dead, le urla dalla TV fanno accorrere la polizia

  • The Walking Dead 6: fan uccide l'amico "prima che si trasformi"

  • Morgan, inoltre, è andato contro la sua scelta di non uccidere per salvare Carol, confermando la teoria della sua amica.

  • Nella settima stagione, inoltre, si rivelerà cosa accadrà a Maggie che nel season finale sembra stia soffrendo a causa di un aborto spontaneo.

  • Nei fumetti Negan stringe un rapporto molto speciale con Carl e negli episodi ci sarà un momento intenso tra di loro anche se la trama potrebbe subire qualche cambiamento rispetto alle pagine. Nel serial si mostrerà sicuramente Negan provare quella forma di rispetto per qualcuno anche se forse non sarà il figlio di Rick.

The Walking Dead 6: gli autori commentano il...
The Walking Dead, finale stagione 6: Negan fa davvero paura, ma il cliffhanger è un colpo basso
The Walking Dead 6: chi è la vittima di Negan?
Privacy Policy