Tempo di scelte per Romero

Se 'La terra dei morti viventi' sarà accolto come l'autore spera, le possibilità di un seguito si fanno concrete e potrebbe saltare la sua partecipazione a 'Masters of Horror'.

Una serie come Masters of Horror, proprio per l'idea di base di dar voce ai grandi autori del genere, risulterebbe incompleta e mutilata se non annoverasse George A. Romero tra le fila dei suoi registi. Eppure il rischio che ciò accada si fa sempre più consistente.
L'interesse da parte del popolare regista c'è, naturalmente, anche per rispetto all'amico Mick Garris, che ne è produttore esecutivo, ma la sua intenzione sembra quella di volersi gettare anima e corpo in due possibili seguiti di La terra dei morti viventi, in modo da realizzare una seconda trilogia, la cui lavorazione partirebbe al più presto, se il film che vedremo a breve nelle nostre sale sarà accolto positivamente dal pubblico.

Masters of Horror è una serie di film tv da un'ora che vede alla regia e alla sceneggiatura i principali autori del genere horror, da Stephen King a Clive Barker, da John Carpenter a Dario Argento, e che prende spunto da un documentario omonimo del 2002, contenente molto materiale d'archivio e intervisti con autori famosi. La serie dovrebbe andare in onda in USA il prossimo anno.

Tempo di scelte per Romero
Privacy Policy